Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri e Fiorenzuola per risalire

Obiettivo: voltare pagina. Sabato alle 21 a Monticelli la Canottieri Ongina cercherà di riscattare l'inatteso scivolone di Forlì ospitando il Niagara 4 Torri Ferrara nella settima giornata di ritorno del campionato di B1 maschile (girone B)...

Riccardo Giumelli, regista della Canottieri Ongina-2
Obiettivo: voltare pagina. Sabato alle 21 a Monticelli la Canottieri Ongina cercherà di riscattare l'inatteso scivolone di Forlì ospitando il Niagara 4 Torri Ferrara nella settima giornata di ritorno del campionato di B1 maschile (girone B).

QUI CANOTTIERI ONGINA - I gialloneri di Bruni sono reduci dalla sconfitta in quattro set in terra romagnola al termine di una prestazione negativa, soprattutto per quanto concerne il numero di errori commessi. Per rialzarsi, i monticellesi proveranno far leva sul fattore campo, dal momento che in casa - in questa prima parte del girone di ritorno - hanno conquistato due vittorie (3-1 contro Trento e contro Grottazzolina) e subìto una sconfitta al tie break (contro Carpi).
A presentare la partita è il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni. "La prestazione è prioritaria - spiega l'allenatore monticellese - visto che a Forlì non abbiamo giocato una buona partita. Dobbiamo cercare il riscatto, in casa è un po' più facile anche se in questo campionato di semplice c'è ben poco. Dobbiamo renderci conto di essere una squadra un po' cambiata, ma non più debole di qualche settimana fa. Bisogna variare qualcosa, lo stiamo facendo, ma non è immediato. Abbiamo giocatori forti e alcuni che devono esprimere tutto il proprio valore e questo mi fa ben sperare. A volte le "scoppole" possono servire; possiamo dire la nostra per i primi posti da qui a fine stagione, poi prenderemo quello che il campo dirà".

GLI AVVERSARI - Il Niagara 4 Torri Ferrara è allenato da Andrea Zambelli e nel proprio organico può contare su una pedina di grande esperienza come Cosimo Gallotta, schiacciatore classe 1977 che in carriera vanta la bellezza di diciotto stagioni in serie A (di cui 14 in A1) vestendo maglie importanti come quelle di Treviso, Cuneo e Trento. Il martello campano è conosciuto anche nel Piacentino essendo stato uno dei protagonisti della promozione in A1 del Copra nella stagione 2001-2002, quando in panchina c'era Mauro Berruto, attuale ct azzurro. Non solo Gallotta: il Niagara 4 Torri può far leva anche su un opposto di peso come Francescato (33 punti nell'ultimo match), già incontrato dalla Canottieri Ongina tre anni fa in B1 nelle sfide contro Olbia, e sul libero Zappaterra, anche lui con esperienze in serie A.
Nello scorso turno, il Niagara 4 Torri Ferrara ha ceduto 3-2 all'Unimore Modena, non sfruttando il vantaggio di due set a uno e cedendo il quarto parziale ai vantaggi (24-26) per poi alzare bandiera bianca al tie break (12-15). Attualmente, la squadra estense occupa l'ottava posizione con 26 punti, andando a caccia dei punti della definitiva tranquillità in chiave salvezza.

IL TURNO - Questo il programma della settima giornata di ritorno nel girone B di B1 maschile: Viteria 2000 Prata-Cec Pallavolo Carpi, Energy T.I. Diatec Trentino-Fanton Modena Est, Pallavolo Motta-Softer Volley Forlì, Sol Lucernari Montecchio-M&G Videx Grottazzolina, Dolciaria Rovelli-T.M.B. Monselice, Canottieri Ongina-Niagara 4 Torri Ferrara, Unimore Modena Volley-Avs Mosca Bruno Bolzano.

LA CLASSIFICA - Pallavolo Motta 45, Sol Lucernari Montecchio 43, Viteria 2000 Prata 40, Cec Pallavolo Carpi 39, Canottieri Ongina 35, M&G Videx Grottazzolina 34, Fanton Modena Est 29, Niagara 4 Torri Ferrara 26, Avs Mosca Bruno Bolzano 25, Energy T.I. Diatec Trentino 24, Softer Volley Forlì 18, T.M.B. Monselice, Unimore Modena Volley 15, Dolciaria Rovelli 11.

B2 FEMMINILE
Uno schiaffo ai play off. Il ritorno in Romagna un mese dopo la disfatta di Forlì era visto in casa Pavidea Steeltrade con un moderato ottimismo. Il Volley Cesena, si sapeva, era avversario scorbutico: fortissimo in casa, un po' in difficoltà in trasferta, ma le fiorenzuolane sembrava avessero preso la strada giusta. Invece, tutto è rimasto una grande illusione. Adesso la classifica si è fatta complicata: il Cesena ha compiuto il sorpasso, relegando il team di Zanichelli e Longhi al quinto posto con un futuro tutto da decifrare ed interpretare. Il campionato è ancora piuttosto lungo e tutto può succedere, ma è chiaro che Ciarlini e compagne dovranno cambiare mentalità, lottare fino in fondo su ogni pallone, senza dare niente per scontato. Perché di scontato, adesso, non ci sono nemmeno le briciole. Questo il passato. Da dimenticare. In fretta. Il futuro è di quelli senza appello. Da dentro o fuori.
Sabato 21 marzo alle 20,30 le biancoblù si troveranno di fronte il Sanda Brugherio guidato da Giulia Palmira Sotera che, non più di due stagioni fa, ha vestito la casacca della Pavidea Steeltrade lasciando importanti tracce del suo passaggio. Le brianzole, allenate dai tecnici Giampaolo Palumbo e Roberto Sala, hanno alzato il ritmo e scalato diverse posizioni in classifica fino ad arrivare ad accomodarsi sul secondo gradino a cinque lunghezze dalla capolista Csi Clai Imola. Formazione solida, potente sotto il nastro e dalla manovra imprevedibile, il Sanda costituirà un banco di prova decisivo ed importante per il futuro delle fiorenzuolane. Che non dovranno sbagliare nulla. Una vittoria potrebbe riaprire clamorosamente i giochi, una sconfitta diventerebbe senza rimedio. Insomma, una gara da prima pagina che dovrà avere un pubblico da prima pagina. Per provare l'impresa. A dirigere l'importante confronto del "Palamagni" sono stati designati Saimon Marocci di Ravenna e Virginia Tundo di Ferrara.
Il programma completo della settima giornata di ritorno: Libertas Forlì-Banca Lecchese Picco (andata 2-3), Abo Offanengo-Cesena Riv (andata 3-0), Pavidea Steeltrade Fiorenzuola-Sanda Volley Brugherio (sabato 21 marzo alle 20,30) (andata 0-3), Arbor Interclays Reggio Emilia-Csi Clai Imola (andata 0-3), Pallavolo Volta Mantovana-Alkim Banca Cremasca Crema (andata 2-3), Ferrara nel Cuore-Anderlini Unicomstark Sassuolo (andata 1-3), Easy Volley Desio-Gramsci Pool Reggio Emilia (andata 0-3).
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento