rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Volley B

La Canottieri Ongina cerca l'allungo contro Verona

L'Alsenese punta al terzo successo consecutivo, Gossolengo ha l'occasione per confermare il primato mentre Fiorenzuola è in casa della seconda in classifica

OLGINATE-GOSSOLENGO

Un Busa Foodlab Gossolengo che non vuole fermarsi, una squadra che ha dimostrato di poter crescere partita dopo partita. Le fortune della squadra di coach Gabriele Cornalba si costruiscono anche al centro dove insieme all’arrivo estivo di Michela Zambelli si sono registrate le importanti riconferme di Jovana Nedeljkovic e Giulia Maini. Se Nedeljkovic sta recuperando la forma migliore dopo l’infortunio patito nelle battute finali della scorsa stagione, Maini ha dimostrato sin dalle prime partite di poter fare la differenza a muro ma anche in attacco dove la doppia cifra nel tabellino è quasi una costante.

«Finita ogni annata – racconta Giulia Maini – faccio un’autoanalisi e definisco nuovi obiettivi da perseguire nella stagione successiva. Negli ultimi mesi grazie alla passione e alla perseveranza per questo sport, ma soprattutto grazie alle mie compagne, credo di essere cresciuta soprattutto mentalmente. Uno sport come questo porta a misurarti ogni giorno, insegnandoti che devi essere grintosa e determinata, senza essere timorosa».

Il cammino del Busa Foodlab proseguirà sabato su un campo che l’anno scorso costò ai colori biancoverdi una delle prime battute d’arresto in campionato: avversarie di giornata (partita al via alle 18.00) sarà la squadra dell’Elevationshop.com Olginate, una formazione che è cambiata rispetto alla passata stagione ma che ha già messo in difficoltà alcune corazzate del girone.

«Sabato giocheremo contro un'avversaria – conclude Maini – che sta affrontato il campionato in crescita e che ha vinto anche contro le altre due piacentine. Non è sicuramente una formazione da sottovalutare: dovremo limitare gli errori scendendo in campo con un atteggiamento “aggressivo” dando il massimo su ogni pallone. La posizione in classifica non ha importanza perché al fischio dell’arbitro si inizierà sempre zero a zero, ogni set. Affrontiamo insieme una partita alla volta».

Scontro ad alto livello di difficoltà per il Fiorenzuola, che viaggia verso Genova dove sabato alle 18 affronterà la Psa seconda in classifica alle spalle di Gossolengo

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri Ongina cerca l'allungo contro Verona

SportPiacenza è in caricamento