Domenica, 19 Settembre 2021
Volley B

Prosegue il sogno della Canottieri Ongina: sabato semifinale play off con la Geetit Bologna

Gara 1 alle 18 a Monticelli, il ritorno si giocherà sabato 5 giugno alle 20,30 in terra felsinea. Miranda: «Giocando di squadra potremo toglierci delle soddisfazioni»

Henry Miranda, opposto della Canottieri Ongina

E’ nuovamente tempo di sfide avvincenti per la Canottieri Ongina, formazione piacentina grande protagonista nei play off di serie B maschile che si stanno avvicinando al momento-clou. Sabato alle 18 al palazzetto di Monticelli d’Ongina la formazione allenata da Mauro Bartolomeo affronterà la Geetit Bologna nel match d’andata della terza e penultima fase, mentre il ritorno si giocherà sabato 5 giugno alle 20,30 in terra felsinea.

La squadra giallonera – arrivata alla post-season con il secondo posto nel girone E1- è reduce dall’impresa di Forlì,dove domenica scorsa ha rimontato l’1-3 casalingo piegando 3-1 e poi aggiudicandosi il golden set contro la quotata Querzoli. Una rimonta di cuore e di testa che ha permesso a De Biasi e compagni di alimentare il sogno, iniziato con il doppio successo contro Sassuolo. Ora un nuovo capitolo avvincente, presentato dall’opposto Henry Miranda, una delle bocche da fuoco della Canottieri Ongina.

La sua analisi parte dal doppio confronto contro Forlì. “All’andata non abbiamo giocato di squadra, abbiamo battuto male mentre il Querzoli ha fatto bene al servizio e senza fare cose straordinarie ha vinto 3-1. Nel ritorno, invece, ci abbiamo messo testa e animo, giocando uniti e di squadra. Questa volta abbiamo battuto molto bene e anche negli errori ci siamo supportati. Siamo stati bravi a rimontare a più riprese, come per esempio nel quarto set sfruttando battuta, muro e difesa e all’inizio del golden set, dove eravamo sotto 3-1”. Quindi aggiunge. “Questa prestazione ci dice che si vince se si gioca di squadra, mentre in campo oltre al servizio abbiamo visto come sia importante limitare gli errori”.

Ora sotto con Bologna. “Sappiamo come sia una squadra molto valida, ma cercheremo di limitare i loro punti di forza e metterli in difficoltà. E’ una formazione fisica, ma anche noi lo siamo e sarà un bello scontro. Cercheremo di fare del nostro meglio: giocando di squadra potremo toglierci soddisfazioni”. Nel frattempo, la Canottieri Ongina prosegue il proprio sogno. “Io e Bara Fall (centrale) avevamo già centrato la promozione alcuni anni fa, ma per la prima volta viviamo da protagonisti i play off. Già essere approdati al penultimo ostacolo è bellissimo, ma si cerca di arrivare più in fondo possibile: io voglio vincere”.

In casa giallonera, torna a disposizione il giovane schiacciatore Alessio Perodi, assente nel doppio confronto contro Forlì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosegue il sogno della Canottieri Ongina: sabato semifinale play off con la Geetit Bologna

SportPiacenza è in caricamento