rotate-mobile
Volley B

Torna in campo la Serie B: la Canottieri Ongina sfida Matteo Martino

Battesimo di fuoco per la squadra di Bruni. In campo femminile prima gara in trasferta per Volley Academy Piacenza, Alsenese, Miovolley e Sangiorgio

L'attesa è terminata ed è ora di scendere in campo per i primi tre punti ufficiali in palio. Sabato il viaggio stagionale della Canottieri Ongina nel campionato di serie B maschile inizierà con la trasferta di Acqui Terme contro i padroni di casa della Pallavolo La Bollente targati Negrini Cte. Il fischio d'inizio è previsto alle 21, con i gialloneri di Gabriele Bruni attesi da un debutto di fuoco contro una delle sicure protagoniste del campionato in una sfida tra due team che nella scorsa stagione hanno disputato i play off.
QUI CANOTTIERI ONGINA - "Arriviamo all'appuntamento - commenta coach Gabriele Bruni - con alcune difficoltà fisiche, questo è innegabile. Abbiamo avuto una serie di infortuni importanti e siamo un po' corti dal punto di vista dell'amalgama di squadra. In ogni modo, c'è da giocare e ce la metteremo tutta. Tranne Marco De Biasi e Samuel Frascio, gli altri sono a referto. Siamo stati numericamente ridotti anche negli allenamenti, dove abbiamo adottato qualche contromisura per cercare di allenarsi ugualmente bene".
Quindi aggiunge. "Ci aspetta un debutto di fuoco, Acqui punta all'A3, ha fatto bene l'anno scorso e si è mossa ottimamente sul mercato, allestendo una formazione ricca di giocatori importanti; soprattutto in casa vorrà far bene. Per quanto ci riguarda, ci aspetta una partita molto difficile e complicata. Non c'è una chiave specifica di lettura, bisogna capire che partirà sarà, essendo tra l'altro la prima per tutti, poi andrà letta bene, senza andare in difficoltà mentale se loro ci dovessero mettere tanta pressione e questo sicuramente accadrà. Dovremo rimanere sul pezzo e cercare di mettere in campo le cose che abbiamo allenato fin qui".
L'AVVERSARIO - La Negrini Cte Acqui Terme è reduce dal duello play off nella scorsa stagione perso contro Saronno e in estate ha non solo confermato un roster di primo livello per la serie B, ma anche piazzato colpi di mercato importanti, come l'opposto Davide Cester e l'ex azzurro (schiacciatore) Matteo Martino, che ha scontato i quattro anni di squalifica per doping e ha sposato la causa di Acqui.
A parlare alla vigilia è il direttore sportivo Stefano Negrini. "Nella scorsa stagione avevamo l'ambizione di centrare il salto in A3, che però non è arrivato sul campo e abbiamo preferito non acquisire il titolo. Spinti da un gruppo importante e dall'entusiasmo che si è generato in città, abbiamo deciso di riprovarci quest'anno, cercando di colmare alcune lacune emerse nei play off. Si sfideranno due squadre che hanno giocato la post-season l'anno scorso e mi spiace questo scontro arrivi subito, sarebbe stato bello duellare più avanti quando le formazioni saranno più rodate. Penso che la Canottieri Ongina sia il peggior avversario da incontrare ora e sono certo arriverà pronta a questa partita. Un pronostico? Direi 50-50".

GLI ARBITRI - A dirigere l'incontro tra Negrini Cte e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Silvia Difrancesco e il secondo arbitro Lorenzo Paolicelli.
IL TURNO - Questo il programma della prima giornata del girone A di serie B maschile: Novi-Fenera Chieri 76, Negrini Cte-Canottieri Ongina, Colombo Volley-Mercatò Alba, Sant'Anna Tomcar-Cus Genova, Fas Albisola-Parella Torino, Alto Canavese-Npsg La Spezia, Pvl Cerealterra Ciriè-Zephyr Mulattieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in campo la Serie B: la Canottieri Ongina sfida Matteo Martino

SportPiacenza è in caricamento