Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Super Sorokaite trascina Piacenza

 Non è la serata perfetta solo perché Piacenza deve fare i conti con l’infortunio di Manuela Leggeri, una distorsione alla caviglia che verrà valutata con attenzione nelle prossime ore e crea problemi enormi nel reparto centrali a Marco Gaspari...

Volley - Super Sorokaite trascina Piacenza - 1
 Non è la serata perfetta solo perché Piacenza deve fare i conti con l’infortunio di Manuela Leggeri, una distorsione alla caviglia che verrà valutata con attenzione nelle prossime ore e crea problemi enormi nel reparto centrali a Marco Gaspari. Il tecnico ora ha due sole giocatrici a disposizione (Borgono e Wilson) con la Vargas ancora in pieno recupero. E siamo a soli dieci giorni dall’inizio dei play off.

CERTEZZE - Se si potesse dimenticare questa parentesi sfortunata a nerissima la Nordmeccanica Rebecchi avrebbe di che esultare, perché il 3-1 in casa di Casalmaggiore, terzo in graduatoria, porta non solo una maggiore tranquillità in classifica, ma soprattutto altri punti esclamativi sul gioco di squadra. Crescono le biancoblù, riducono al minimo i momenti di pausa e sono brave anche a recuperare quando le padrone di casa si aggiudicano allo sprint la seconda frazione riaprendo la partita. Queste sfide si vincono con il gruppo, ma la serata di Cremona è un’eccezione: impossibile non sottolineare l’incredibile prestazione di Indre Sorokaite che mette a tabellino 31 punti con 7 ace decisivi per distruggere le certezze delle avversarie. Si arriva a un punto in cui Dirickx serve quasi esclusivamente la schiacciatrice, saranno 53 i suggerimenti a fine partita, il muro casalasco ne è consapevole e le si piazza davanti ma Indre nemmeno se ne accorge, la trance agonistica la porta a mettere sempre palla a terra. E quando inizia le sue serie al servizio si legge il terrore negli occhi delle ricettrici avversarie, che infatti in un paio di occasioni rimangono vittima di servizi che, obiettivamente, in condizioni normali avrebbero anche potuto salvare senza problemi enormi.

CAMBIO - Per il resto la partita racconta di due set sostanzialmente equilibrati, con Piacenza che spreca qualcosina soprattutto nel secondo, subendo una rimonta dopo essersi trovata a condurre 23-22. E’ l’unico momento in cui la Pomì può alzare la voce, perché poi arriva il monologo di Piacenza, eccezionale anche nel sopportare il cambio di Manuela Leggeri, infortunatasi a una caviglia ricadendo da muro. Bravissima è Chiara Borgogno a entrare in campo da fredda facendo subito sentire la propria presenza. La squadra l’aiuta molto, perché è in un momento in cui tutto gira alla perfezione, ma lei è attenta e ci mette del suo nella cavalcata di Piacenza verso il secondo successo consecutivo negli scontri diretti dopo quello di domenica scorsa contro Busto. La prossima settimana si chiude il ciclo con Conegliano, e l’impressione è che se questa squadra prosegue sulla strada tracciata negli ultimi giorni potrà togliersi parecchie soddisfazioni anche nei play off.

POMI' CASALMAGGIORE - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA 1-3
(21-25, 25-23, 15-25, 19-25)
POMI' CASALMAGGIORE: Ortolani 10, Skorupa 1, Bianchini 8, Sirressi (L), Gennari 10, Gibbemeyer 15, Agrifoglio, Stevanovic 8, Tirozzi 14. Non entrate Quiligotti, Klimovich. All. Mazzanti
NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 31, Valeriano, Dirickx 2, Leggeri 6, Van Hecke 12, Di Iulio 10, Borgogno 3, Wilson 9, Caracuta, Kozuch 2, Cardullo (L). Non entrate Vargas Valdez, Poggi, Angeloni. All. Gaspari
ARBITRI: Piluso, Lot
NOTE - durata set: 26', 34', 27', 27'; tot: 114'. 
  
La gara punto a punto
Aggiornamento - Di Iulio gioca con il muro per il 21-16 Piacenza e trova anche un difficilissimo 22-17. Ancora Sorokaite e l'invazione di Casalmaggiore consegna il 24-17 alle ospiti. Gennari manda put la pipe e la Nordmeccanica Rebecchi chiude 25-19
A seguire il tabellino

Aggiornamento - Gibbemayer manda fuori il servizio del 17-12, poi Tirozzi trova il 13-17 ma Sorokaite mette a terra il lungolinea del 19-14

Aggiornamento - Casalmaggiore parte meglio, ma Sorokaite in pipe trova il 4-5, poi il muro di Borgogno, entrata alla grande nella partita, vale il pari a 6. Due ace consecutivi (il sesto in totale) della solita Sorokaite vale il 10-9 Piacenza, quindi Van Hecke mura l'11-9 e il nuovo ace della Sorokaite porta le squadre al time out tecnico con il vantaggio 12-9. Poi arrivano due errori delle padrone di casa che regalano il 14-9 alla Nordmeccanica Rebecchi

Aggiornamento - Piacenza fa il bello e il cattivo tempo, con la Sorokaite immarcabile. Poi Van Hecke mette a terra il 16-8 e Kozuch, in campo per il doppio cambio, trova il 19-11. Ormai il set è deciso: Gennari manda fuori il 21-14, Sorokaite al servizio conquista il 24-15 e bissa con il 25-15

Aggiornamento - Avvio di terzo set stratosferico per Sorokaite, che al servizio e in pipe consegna il 4-0 alla Nordmeccanica Rebecchi. Ancora Sorokaite continua a trascinare, poi Casalmaggiore manda fuori il 9-4. Ricadendo da muro si infortuna la Leggeri, per lei probabile distorsione alla caviglia con Borgogno in campo per il capitano. La solita Sorokaite mette a terra l'11-7 e Van Hecke manda le squadre al riposo sul 12-7

Aggiornamento - Ortolani trova l'ace su Cardullo e si porta a condurre 20-18 con Gaspari che ferma il gioco. Tirozzi mette la diagonale del 21-19 ma Sorokaite, dopo aver murato Ortolani nell'azione precedente, mette a terra anche il 20-21 e la successiva parità, così come il 22-22 da posto due. Van Hecke attacca il 23-22 ma Gennari regala il 24-23 a Casalmaggiore e trova impreparata la difesa di Piacenza sul pallonetto successivo che vale il 25-23

Aggiornamento - Casalmaggiore passa a condurre con Ortolani che mette e terra il 15-14, ma Van Hecke pareggia immediatamente con un lungo diagonale. Di Iulio manda fuori il 17-16 Pomì, poi Gaspari cambia la diagonale con Caracuta e Kozuch in campo

Aggiornamento - Gennari manda out il 5-3 Piacenza, ma Ortolani accorcia subito le distanze. Piacenza mantiene un break di due punti, rigioca bene e Van Hecke in diagonale trova l'8-6 prima di mandare out il 9-9. L'errore di Skorupa regala l'11-10 a Piacenza, il muro di Wilson potrebbe valere il 12-10, ma il direttore di gara cambia decisione dopo essersi consultato con il secondo arbitro e l'errore successivo di Sorokaite porta le squadre 11-11, quindi Van Hecke trova il nuovo vantaggio piacentino

Aggiornamento - Piacenza ha più opportunità per rigiocare il 21-19, ma alla fine il muro su DI Iulio consegna a Casalmaggiore il 20-20. La fast di Wilson vale il 22-21, Gybbemayer manda out il 23-21 e il muro della Leggeri porta Piacenza 24-21 e ancora il capitano firma il 25-21

Aggiornamento - Leggeri colpisce due volte Casalmaggiore, poi Wilson trova il muro sulla Stevanovic che regala il 19-17 a Piacenza. Poi Gennari, rientrata in campo, trova il 19-19 in pipe

Aggiornamento - La Bianchini, entrata al posto di Gennari dopo pochi scambi per un infortunio alla schiacciatrice, trova due ottimo attacchi, ma poi manda fuori il diagonale del 15-15

Aggiornamento - Piacenza non è perfetta al servizio, poi subisce una buona serie di Tirozzi, ma quando Di Iulio trova il pallonetto le ospiti sono ancora lì: 8-9. Poi il muro delle ospiti permette alla Nordmeccanica Rebecchi di pareggiare a 10. Piacenza è in serie positiva: Van Hecke e errore delle locali con le biancoblù che si portano a condurre 12-10

Aggiornamento - Gaspari manda in campo Dirickx in regia, Van Hecke opposto, Leggeri e Wilson al centro, Di Iulio e Sorokaite di banda con Cardullo libero

Squadre in campo al Pala Radi di Cremona per l'anticipo della decima giornata di ritorno: si sfidano Casalmaggiore, terza in classifica, e la Nordmeccanica Rebecchi, che segue le casalasche in graduatoria. La Pomì è già sicura di chiudere sul podio e potrebbe anche chiudere seconda, mentre Piacenza deve difendere la quarta posizione.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento