Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica sul velluto con Le Cannet

Come dare una dimostrazione di forza senza dannarsi l’anima. Lezione della Nordmeccanica al Le Cannet: poco più di un’ora per confermarsi in vetta al girone di Champions con tre vittorie in altrettanti incontri e un solo set perso. Meglio di così...

Il muro di Sorokaite e Melandri prova a fermare l'attacco del Le Cannet (f. cev.lu)
Come dare una dimostrazione di forza senza dannarsi l’anima. Lezione della Nordmeccanica al Le Cannet: poco più di un’ora per confermarsi in vetta al girone di Champions con tre vittorie in altrettanti incontri e un solo set perso. Meglio di così non poteva andare, anche perché le francesi si dimostrano formazione di spessore non eccelso e dopo un avvio equilibrato lasciano la stada libera alle piacentine. Che partono contratte, commettono troppe imprecisioni, ma quando decidono di cambiare marcia lasciano sul posto le avversarie. Decisiva è la serie al servizio di Ognjenovic; la battuta jump flot mette in crisi la ricezione delle transalpine e consente alle padrone di casa di trovare il break che toglie interesse alla partita.

TEST - In casa Nordmeccanica la serata è comunque di quelle da sottolineare per una serie di motivi. Non solo la classifica e un cammino in Champions che a questo punto è completamente in discesa (in dubbio resta solo il primo posto da giocarsi probabilmente nell’ultima giornata a Mosca), ma anche un test superato con un assetto senza Meijners. L’olandese, infortunata al polpaccio, segue la gara dalla zona degli scout con Pascucci in campo al suo posto e, ingresso a sorpresa, Melandri al centro per Belien. Scontato, ma questo è lampante, che una giocatrice del calibro di Meijners sia insostituibile in attacco, ma Piacenza dimostra le proprie qualità anche senza una delle schiacciatrici più prolifiche a livello europeo. A rete non è una serata da ricordare (lo dimostra un 37 per cento appena sufficiente), ma complessivamente la formazione di Gaspari non fatica contro una squadra di discreto livello.

MURO - Fondamentale soprattutto il muro, dopo l’unico punto diretto del primo set le piacentine si scatenano e ne conquistano dieci nelle due frazioni successive, togliendo certezze, tanta fiducia e anche una valanga di ossigeno alle francesi. Poi oltre alla Ognjenovic al servizio ci pensa Bauer a fare la differenza. E’ la sua serata: gioca per la prima volta contro la sorella Anne Sophie (che però non entra in campo) e in tribuna ha tutta la famiglia a seguire la gara, con giornalisti inviati dalla Francia per l’avvenimento. Lei sente i riflettori puntati addosso, impiega un set a ingranare e poi si scatena, spaccando in due la seconda frazione e chiudendo con 14 punti che la incoronano come miglior marcatrice dell’incontro.
Adesso il discorso europeo è praticamente definito, almeno in chiave qualificazione, e Piacenza può concentrarsi nuovamente sul campionato. Domenica riposo, mercoledì in campo a Bergamo per riprendere anche in Italia il feeling con le vittorie interrotto da due gare.

NORDMECCANICA PIACENZA-ROCHEVILLE LE CANNET 3-0
(25-21; 25-15; 25-16)
NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 9, Valeriano, Belien, C.Bauer 14, Leonardi (L), Marcon 5, Melandri 6, Poggi, Petrucci, Pascucci 9, Taborelli, Ognjenovic 7. All. Gaspari.
ROCHEVILLE LE CANNET Martinez 7, Molina, A.Bauer, Nyukhalova 11, Guerra Franco 2, Marte Frica, Fedele 11, Todorova 3, Roy, Kornienko, Zambelli 3, Tsutsui (L). All. Marchesi.
Arbitri: Seifried e Ormonde.

La gara punto a punto
Aggiornamento - La fast di Bauer vale il 7-5, poi la francese mura anche il punto successivo. Ancora il muro con Melandri permette a Piacenza di doppiare le francesi: 12-6. Quindi ci pensa la Pascucci con l'ace del 16-10 a mandare le squadre al riposo. Non c'è più gara, le francesi spediscono fuori il 23-13 poi chiude Melandri per il 25-16.

Aggiornamento - Adesso Piacenza passeggia e il muro di Marcon e Melandri consegna il 19-12 alle padrone di casa, replicando per il 20-12. Ancora muro, stavolta di Bauer, per il 23-14. Poi un errore del Le Cannet consegna il 25-15 e il 2-0 a Piacenza

Aggiornamento - Il break scavato da Bauer crea un bel divario fra le due formazioni, con il Le Cannet che adesso fatica parecchio. E il servizio out delle francesi porta le squadre al secondo tempo tecnico con la Nordmeccanica avanti 16-12

Aggiornamento - L'avvio di secondo set è equilibrato, fino a quando Bauer non decide di fermare gli attacchi francesi: due muri consecutivi (i primi della sua gara) per l'8-6 Nordmeccanica. La capitana è scatenata e il suo ace vale il 12-8

Aggiornamento - Ancora Pascucci mostra di essere una buona attaccante con il punto del 22-18. Zambelli spedisce out il servizio del 23-19. Bauer guadagna il primo set point, con la frazione che si chiude su un errore in battuta delle francesi per il 25-21

Aggiornamento - La Pascucci mette a terra il 18-17, poi ancora il servizio di Ognjenovic come nella rotazione precedente permette a Sorokaite di trovare il 19-17 e quindi piazza il successivo ace del 20-17, con le francesi che continuano a soffrire enormemente la battuta della serba

Aggiornamento - Due ace consecutivi della Ognjenovic portano la parità a 10 e propiziano il muro del sorpasso di Sorokaite: 11-10. La sfida è equilibrata perché il Le Cannet cresce in difesa, ma il 16-15 è un regalo delle transalpine, un'invasione su una palla che Piacenza spedisce involontariamente nel campo avversario

Aggiornamento - Piacenza non è precisa in avvio: due errori in ricezione e altrettante imprecisioni di Marcon a rete consegnano il 7-4 alle francesi. Poi sbaglia anche Bauer per l'8-5 Le Cannet. La Nordmeccanica è partita proprio con il piede sbagliato: errore di Marcon in ricezione e 10-6 francese, con Gaspari che chiama time out

Aggiornamento - Considerata l'assenza dell'infortunata Meijners il tecnico Gaspari manda in campo Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto Bauer e Melandri al centro, Marcon e Pascucci di banda e Leonardi libero

Nordmeccanica in campo al PalaBanca per la sfida di Champions al Le Cannet allenato dagli ex "piacentini" Riccardo Marchesi e Filippo Schiavo.
Dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento