Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica, prenditi la finale scudetto

Inutile guardarsi indietro, pensare alla scintillante Nordmeccanica di gara1 o all’occasione non sfruttata nel primo match point giocato al PalaBanca venerdì scorso. Il passato è alle spalle, Piacenza deve concentrarsi solamente sull’incontro...

Giulia Leonardi, perno della difesa e della ricezione di Piacenza (f. Rovellini)
Inutile guardarsi indietro, pensare alla scintillante Nordmeccanica di gara1 o all’occasione non sfruttata nel primo match point giocato al PalaBanca venerdì scorso. Il passato è alle spalle, Piacenza deve concentrarsi solamente sull’incontro decisivo, quello che la vedrà di fronte a Bergamo domenica alle 20.30 e che assegnerà un posto nella finale scudetto con Conegliano. La sconfitta subita per mano di Lo Bianco e compagne deve aver insegnato alle biancoblù sostanzialmente due cose. La prima: la Foppapedretti ha caratteristiche di gioco ben precise, una difesa ad altissimi livelli (messa in mostra anche in gara1, nonostante la battuta d’arresto) e alcune giocatrici capaci di cambiare la partita anche partendo dalla panchina. Venerdì è toccato a Sylla entrare e rivoluzionare la gara, se domenica l’azzurra sarà schierata nel sestetto titolare Lavarini avrà Plak come arma da sfruttare in caso di bisogno. E nessuno dimentica come l’olandese abbia trascinato le compagne durante la finale di Coppa Italia.

Il secondo aspetto invece è tutto dalla parte della Nordmeccanica. La squadra di Gaspari venerdì non ha giocato un grande incontro, ha difeso in modo poco deciso e soprattutto è risultata deficitaria sulle rigiocate, commettendo troppi errori pesanti. Eppure, nonostante una partita complessivamente non al top, Piacenza si è portata avanti 1-0 e nel quarto set ha avuto anche il pallone del 20-17 che, se concretizzato, probabilmente avrebbe allungato il confronto fino al tie break. Sintetizzando: le biancoblù hanno avuto l’occasione di chiudere la serie in due soli incontri pur non mettendo in mostra un gioco perfetto. Per agguantare la finale dunque non servirà né un miracolo e neppure un’impresa, bisognerà semplicemente disputare una buona partita.

Provando, se possibile, a crescere soprattutto in difesa e ad avere pazienza, mettendo in conto che la Foppapedretti obbligherà spesso le padrone di casa ad attaccare più volte prima di trovare il punto. Vietato innervosirsi e soprattutto vietato commettere errori in momenti decisivi della gara. Al resto dovranno pensare le qualità tecniche, indiscusse, delle biancoblù e anche un PalaBanca che dovrà trascinare la squadra verso la terza finale in quattro stagioni.
Domenica dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento