Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica, niente da fare con Conegliano

Quando ogni tre giorni giochi una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva è normale che prima o poi la testa possa avere dei passaggi a vuoto. Piacenza non cerca alibi, come è giusto che sia, però contro Conegliano paga la difficoltà a...

Volley - Nordmeccanica, niente da fare con Conegliano - 1

Quando ogni tre giorni giochi una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva è normale che prima o poi la testa possa avere dei passaggi a vuoto. Piacenza non cerca alibi, come è giusto che sia, però contro Conegliano paga la difficoltà a rimanere ad alti livelli per lunghi periodi. Parte bene, crolla nei due set successivi, ritrova uno smalto almeno discreto nel quarto set con Petrucci e Melandri in campo, però alla fine vede Conegliano scappare in classifica grazie al meritato 3-1 ottenuto al PalaBanca. Il rammarico per la formazione di Gaspari è piuttosto grande sostanzialmente per due motivi: innanzitutto il quarto set, in cui le due formazioni arrivano allo sprint e la Nordmeccanica avrebbe anche un paio di occasioni per rigiocare il pallone che Easy mette a terra chiudendo la gara. Quindi per la possibilità di affrontare una Conegliano costretta a fare a meno di Robinson senza riuscire a sfruttarne l’assenza.

CONFERMA - Non che ce ne sia bisogno, ma la gara sembra essere la conferma di quanto sia importante la Meijners per questa squadra. Parte alla grande (forse anche eccessivamente utilizzata) e vince il confronto diretto con Easy nel primo parziale che l’olandese chiude con 10 punti personali, protagonista assoluta di una frazione iniziale condotta senza grossi patemi. Poi però la schiacciatrice crolla, trasferendo anche sull’attacco le grosse difficoltà patite in ricezione. Il risultato è nelle statistiche: fra secondo e terzo set Floortje attacca venti palloni e ne mette a terra uno solo. Sono le due frazioni completamente di marca Imoco, in cui la squadra di Gaspari non è praticamente mai in partita. Finisce anche in panchina la schiacciatrice, poi rientra e nel quarto set gioca una gara discreta, con Piacenza che lotta fino all’ultimo pallone.

SPRAZZI - Non è che la considerazione vada tradotta in una semplicistica Meijners-dipendenza della Nordmeccanica, però inevitabilmente il rendimento dell’olandese incide pesantemente sulla prova di squadra. Al di là di quanto combina Flo, Piacenza gioca a sprazzi e oltre alla prima frazione anche nel terzo set, perso comunque piuttosto nettamente, riesce a piazzare qualche guizzo interessante. Gaspari le prova tutte, cambia la regia inserendo Petrucci per una spenta Ognjenovic, ma è difficile contrastare una Conegliano trascinata come era prevedibile dalla coppia Easy-Adams. Le padrone di casa comunque ci provano, giocano nel complesso una gara discreta, ma contro questa avversaria non basta.

SCOSSA - Non sono sufficienti i 12 muri complessivi, il doppio dell’Imoco, una Sorokaite che cresce nell’arco della gara diventando l’attaccante principale con il passare dei minuti e una Bauer presente in ogni fondamentale. Questa volta non basta nemmeno la panchina, nonostante gli ingressi di Bianchini, Petrucci e Melandri riescano comunque a dare una scossa. Conegliano merita di vincere, forse anche caricata dall’enorme rabbia accumulata a metà settimana dopo l’eliminazione dalla Final four di Coppa Italia. Piacenza dal canto suo deve archiviare in fretta la sconfitta che complica un pochino anche la situazione in termini di classifica, perché mercoledì c’è una gara ancora più importante, il ritorno dei play off a 12 di Champions. Per la seconda volta, dopo la sfida di mercoledì in Coppa Italia, una partita da dentro o fuori: chi vince passa il turno, chi perde saluta. Per non svegliarsi dal sogno europeo servirà una Piacenza più continua.

PIACENZA – CONEGLIANO 1-3
(25-20, 16-25, 21-25, 24-26)
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon 8, Bauer 15, Ognjenovic 1, Meijners 16, Belien 8, Sorokaite 20; Leonardi (L), Bianchini 2, Melandri 1, Valeriano, Petrucci. Ne: Poggi (L). All. Gaspari
IMOCO CONEGLIANO: Arrighetti 7, Glass 4, Easy 23, Adams 15, Ortolani 12, Santini 11; De Gennaro (L), Vasilantonaki 1, Serena, Crisanti, Nicoletti. Ne: De Bortoli. All. Mazzanti
ARBITRI: Bartolini e Boris
NOTE: Spettatori 2500, incasso 13000.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Ancora Sorokaite per il lungolinea del 22-21 Piacenza, Ortolani pareggia a 22, ancora una scatenata Sorokaite per il 23-22 delle locali che Adams annulla. Easy trova il match ball, Gaspari chiede time out, Marcon annulla per il 24 pari, Santini mette a terra il 25-24 poi Easy chiude 26-24.

Aggiornamento - Conegliano allunga, ma Piacenza non vuole lasciar scappare le avversarie e Sorokaite trova il 19 pari in diagonale, quindi Glass sbaglia l'alzata regalando il 20-19 a Piacenza, poi Meijners mura Easy e Piacenza è avanti 21-19

Aggiornamento - Piacenza non è più lucida e in due azioni consecutive getta al vento la possibilità di mettere a terra il 15-13 per poi subire la parità a 14 con una pipe di Easy. Bauer attacca di prima una ricezione errata dell'Imoco senza metterla a terra, così Conegliano conquista il vantaggio annullato da Meijners: 16-16

Aggiornamento - Easy attacca sopra il muro di Bauer e mette a terra il 9-9. Meijners rompe l'equilibrio con il diagonale dell'11-9, Sorokaite porta le squadre al riposo con Piacenza avanti 12-10

Aggiornamento - Gaspari cambia, lasciando in campo a inizio quarto set Petrucci in regia e Melandri al centro per Belien. Piacenza parte bene e il pallonetto di Meijners vale il 6-3 Piacenza

Aggiornamento - Il pallonetto di Marcon tiene viva Piacenza per il 17-21, poi Santini mette a terra il diagonale del 22-17. Muro a uno di Bianchini che ferma Adams, ma Conegliano è sempre avanti 23-19, poi Bauer mura Easy: 20-23. Marcon manda out il servizio del 24-20, chiude Easy con l'attacco del 25-21

Aggiornamento - In casa Nordmeccanica non funziona più niente: sul 19-12 Imoco dentro Petrucci per Ognjenovic. Piacenza risale, muro di Sorokaite e le biancoblù sono a meno 4: 15-19

Aggiornamento - Easy mura Belien su un pallone troppo attaccato a rete e Conegliano vola 15-11 con Gaspari che ferma il gioco per parlare con Ognjenovic. Attacca out Belien che lascia il posto a Melandri con l'Imoco avanti 16-11. Spazio anche a Bianchini per Meijners sul 17-11

Aggiornamento - La partita cambia ancora: muro di Bauer e Piacenza è avanti 8-7, quindi Belien manda in rete il servizio dell'8-8. Meijners continua a faticare in ricezione e Easy trova il facile 11-9, quindi Adams mette a terra il 12-10 Imoco

Aggiornamento - Picchiano forte le due squadre, il diagonale di Sorokaite finisce a terra nei tre metri per il 5-3 Piacenza. Poi però sbagliano in rapida successione Sorokaite e Belien, così l'Imoco mette la freccia e si porta avanti 7-5

Aggiornamento - Errore di Leonardi in ricezione e Conegliano si porta avanti 20-15 con Valeriano che entra per Meijners. Ancora un errore di Piacenza e l'Imoco vola 22-16, quindi sbaglia anche Sorokaite per il 23-16. Le ospiti chiudono con l'invasione della Nordmeccanica: 25-16

Aggiornamento - Ace di Belien ma Conegliano è ancora avanti 15-14, poi Conegliano raddoppia il vantaggio con il diagonale di Ortolani. E quando Adams trova il 17-14 ospite Gaspari ferma il gioco

Aggiornamento - Bauer diventa protagonista con due punti fotocopia che regala il meno 1 a Piacenza, quindi Easy gioca sul muro per il 12-10 Imoco

Aggiornamento - La partenza di Conegliano è migliore, Meijners fatica in ricezione e in un paio di occasioni la difesa di Piacenza non è impeccabile, così le ospiti conducono 8-5. Il pallonetto di Easy finisce a terra per il 10-6 Imoco

Aggiornamento - Meijners mette a terra il 22-19 poi Santini manda fuori il 23-19 Piacenza. Marcon trova il primo set point con il lungolinea del 24-20 quindi Meijners chiude 25-20

Aggiornamento - Dopo un buon avvio Easy fatica a mettere palla a terra e il muro di Piacenza prende il sopravvento per il 20-15. Mazzanti prova il doppio cambio e Easy piazza il lugolinea del 18-21, poi Conegliano trova anche un tocco del muro per il meno 2: 19-21 e Gaspari ferma il gioco

Aggiornamento - Il vice di Mazzanti sbaglia il cambio inserendo Vasilantonaki per Adams, ma la giocatrice di Conegliano entra al servizio e trova l'ace del 12-13. Poi la fast di Bauer vale il 15-13 Piacenza e il terzo muro di Maijners (due su Adams e uno su Arrighetti) consegna il 17-14 alla squadra di Gaspari. Sorokaite ribadisce con il 19-15

Aggiornamento - Meijners trova l'allungo con due colpi per l'11-9 Piacenza, quindi l'invasione di Conegliano porta le squadre al riposo tecnico con la Nordmeccanica avanti 12-9

Aggiornamento - Avvio equilibrato, con il cambiopalla di entrambe le formazioni che funziona alla grande. Piacenza avrebbe l'occasione per portarsi 8-6 ma Meijners viene murata per il 7-7 e poi Easy trova l'8-7 Conegliano

Aggiornamento - Nessuna sorpresa in casa Nordmeccanica, il tecnico Gaspari manda in campo Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Belien e Bauer centrali, Marcon e Meijners di banda con Leonardi libero.

Supersfida al PalaBanca, dove si affrontano le prime due forze del campionato. Conegliano, prima in classifica ma eliminata a sorpresa dalla Coppa Italia a metà settimana per mano di Montichiari, sfida le padrone di casa seconde in graduatoria a una lunghezza di distanza e capaci di iniziare il ciclo terribile (mercoledì prossimo ritorno dei play off a 12 di Champions con il Sopot) battendo nei quarti di Coppa Italia la Liu Jo.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento