Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - La Rebecchi Nordmeccanica riparte da Forlì

Torna il campionato, dopo la settimana dedicata alla Coppa Italia in cui la Rebecchi Nordmeccanica si è sbarazzata senza problemi di Ornavasso conquistando l’accesso alla Final four di Treviso in programma il 22 e 23 febbraio. Si torna a giocare...

Manuela Leggeri, capitano della Rebecchi Nordmeccanica (foto Rovellini)
Torna il campionato, dopo la settimana dedicata alla Coppa Italia in cui la Rebecchi Nordmeccanica si è sbarazzata senza problemi di Ornavasso conquistando l’accesso alla Final four di Treviso in programma il 22 e 23 febbraio. Si torna a giocare per una regular season che Piacenza ha lasciato con due sconfitte consecutive (Busto e Modena) preludio dell’eliminazione in Champions per mano di Zurigo. Battute d’arresto che hanno influito in parte sul morale e in parte sull’aspetto tecnico, ma non hanno cancellato il primato in classifica di Piacenza, che riprende da dove aveva lasciato, cioè guardando tutte le avversarie dall’alto.

CENERENTOLA - La prima giornata di ritorno presenta alle biancoblù la squadra fino a questo momento più in difficoltà del torneo, quel Forlì capace di vincere fino a ora una sola gara, contro Frosinone, a fronte di ben nove sconfitte. Oltretutto l’unico 3-1 della stagione arrivò con una doppia grande prova di Carmen Turlea, scudettata l’anno scorso con Piacenza, e Alessandra Guatelli. Domenica in Romagna non ci sarà nessuna delle due, con la schiacciatrice trasferitasi a Montichiari e la rumena che ha optato per la risoluzione del contratto. Forlì, che ha perso per strada anche Paola Paggi, non dovrebbe rappresentare un ostacolo complesso per una Rebecchi Nordmeccanica ancora alla ricerca della migliore identità ma comunque da un punto di vista tecnico nettamente superiore alle avversarie.

RIPARTENZA - E’ l’occasione giusta per riprendere a correre staccando nuovamente Conegliano, bravo ad affiancare le piacentine al comando vincendo l’anticipo a domicilio di Frosinone.
Gianni Caprara non dovrebbe avere grossi dubbi sul sestetto da mandare inizialmente in campo, anche perché Manzano e Sansonna sono ancora in infermeria. Spazio dunque alla squadra capace di passare il turno in Coppa Italia, con Caracuta in regia, Van Hecke opposto, De Kruijf e Leggeri centrali, Bosetti e Meijners di banda e Valeriano ancora schierata da libero dopo l’ottima prova di metà settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento