menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza di Giulia Leonardi (f. Rovellini)-2

L'esultanza di Giulia Leonardi (f. Rovellini)-2

Volley - Gaspari: «Un incontro spettacolare». Le pagelle

C’è tutta la famiglia Bauer a festeggiare l’approdo di Piacenza in finale scudetto. Christina abbraccia il papà e poi si fa intervistare insieme alla sorella, mostrando il sorriso dei giorni migliori: «E’ stato un...



C’è tutta la famiglia Bauer a festeggiare l’approdo di Piacenza in finale scudetto. Christina abbraccia il papà e poi si fa intervistare insieme alla sorella, mostrando il sorriso dei giorni migliori: «E’ stato un successo soffertissimo – commenta la centrale - complimenti a Bergamo che ha giocato una serie ad alto livello. Ho ancora le gambe che tremano, ma siamo state bravissime, adesso sotto con Conegliano».
Rispetto a gara2 è cresciuta parecchio la difesa «e findamentale è stato il break nel quarto parziale. Adesso siamo stanche ma non c’è tempo per riposare, ci aspetta una finale scudetto e stiamo vivendo emozioni bellissime».
Arrivano valanghe di complimenti anche per Marco Gaspari: «Ho visto un incontro bellissimo, spettacolare; entrambe le squadre meritavano di proseguire il cammino. Un confronto spettacolare fra palleggiatori, liberi, opposti, una sfida di altissimo livello. Stiamo giocando tantissimo e questo è positivo perché vuol dire che arriviamo in fondo a ogni competizione. Nel quarto set ho avuto il sentore che la squadra potesse rallentare, invece dopo il time out tecnico abbiamo recuperato le energie giuste».
Adesso sotto con la serie che assegnerà il tricolore: «Conegliano ha dominato la regular season, dormiamo bene perché fra poche ore saremo di nuovo in palestra».

Le pagelle
Ognjenovic 7
: la classe al potere. La sfida a distanza con Lo Bianco è di quelle da non perdere, Maja dispensa spettacolo e come è diventata consuetudine decide anche di chiudere personalmente la gara. Qualche volta sembra insistere un po’ troppo con Bauer, ma sono sottigliezze
Sorokaite 7,5: trascinatrice. Come quando a inizio secondo set e con Bergamo che sta prendendo il largo va al servizio con Piacenza sotto 10-5 e porta la frazione in parità. Non è un caso che nelle sei gare di play off fin qui disputate per cinque volte (unica eccezione gara1 con Scandicci) abbia messo a referto più di 15 punti
Belien 7: solo il muro su Barun che decide il primo set vale un super voto, perché è uno dei momenti in cui la gara prende la direzione di Piacenza. Lei ne piazza altri ed è positiva anche in attacco
Bauer 7: avvio senza guizzi, come conferma l’errore sul set point del primo set che poteva rivelarsi pesante. Poi cambia ritmo e i 16 palloni messi a terra lo confermano
Marcon 7: viene da chiedersi qual è la differenza fra avere in campo la numero 7 e schierare un muro. In ricezione e difesa non cambierebbe niente, perché la palla finisce sempre sulla testa della palleggiatrice. In attacco i punti non saranno tanti ma sono tutti pesantissimi

Meijners 7: parte così così, però è decisiva con l’attacco e il servizio che firmano il break di Piacenza del 20-18. Dopo è la solita immarcabile Meijners e la sua prova in attacco cancella anche qualche errore di troppo in seconda linea
Leonardi 7: ormai il rischio maggiore è ripetersi nel giudizio. Assicura garanzie e sicurezza, difficile fare meglio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento