Questo sito contribuisce all'audience di

Champions - Nordmeccanica, con Mosca per il primo posto

Obiettivo primo posto, per garantirsi un accoppiamento nei play off a 12 teoricamente più semplice. La Nordmeccanica è a Mosca da lunedì, per preparare al meglio l’ultima sfida del girone di Champions in calendario mercoledì alle 17...

Marco Gaspari, tecnico della Nordmeccanica (f. Rovellini)-2

Obiettivo primo posto, per garantirsi un accoppiamento nei play off a 12 teoricamente più semplice. La Nordmeccanica è a Mosca da lunedì, per preparare al meglio l’ultima sfida del girone di Champions in calendario mercoledì alle 17 (ora italiana), quella che assegnerà il primo posto nella pool F, fino a questo momento dominata da Piacenza che ha conquistato 5 vittorie in altrettanti incontri. Alla formazione di Gaspari sarà sufficiente conquistare due set per assicurarsi il successo nel girone, ma giocare a domicilio delle russe, battute all’andata, è operazione complicata.

Il tecnico biancoblù è consapevole della difficoltà della gara ma anche fiducioso sul risultato che potrebbe portare la squadra da testa di serie al sorteggio di giovedì, quando si conosceranno gli accoppiamenti e anche la sede della Final four, con i turchi dell’Eczacibasi al momento favoriti per l’organizzazione.
«All’andata - spiega Gaspari - abbiamo fatto qualcosa di strepitoso, battendo la quasi totalità della nazionale russa che in estate aveva vinto gli Europei preparandosi insieme per mesi. Adesso hanno acquistato anche Fernanda Garay per rinforzarsi ulteriormente».
Ma Gaspari è convinto che la sua Nordmeccanica disponga delle potenzialità per dare fastidio a tutti, anche a delle supersquadre come la Dinamo Mosca. «Abbiamo picchi di gioco in positivo che ci permettono di tenere testa anche alle corazzate europee, come abbiamo dimostrato nella gara contro Mosca dell’andata. Ma al tempo stesso dobbiamo fare i conti con momenti negativi che dobbiamo eliminare. Sembra di rivedere l’inizio del campionato, giochiamo una bella pallavolo poi veniamo rallentati da black out, bisogna imparare a ridurli».

L’obiettivo comunque è chiudere in testa il girone, comandato dalla prima all’ultima giornata.
«Ovviamente ce la dobbiamo giocare. Abbiamo ottenuto cinque vittorie in Champions, un bel primato che puntiamo a mantenere».
La classifica dice che a Piacenza bastano due set per chiudere il raggruppamento al comando. Ma diventa difficile scendere in campo pensando solamente a un successo parziale.
«Io intanto parto con l’idea di vincere due parziali - ride Gaspari - poi se ne conquistiamo tre sono ancora più contento. A parte gli scherzi, scendiamo in campo puntando a portare a casa un set, quando lo avremo fatto ci concentreremo sul secondo e successivamente sul terzo. Anche perché se vogliamo far qualcosa nell’Europa che conta queste partite dobbiamo affrontarle con la massima tranquillità e una grande cattiveria agonistica. Sappiamo che giochiamo in Russia contro una delle favorite. Detto questo, loro sono seconde, ricordiamocelo per giocare una gara più spavalda. Sono convinto che la squadra ce la possa fare».
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento