Giovedì, 23 Settembre 2021
Mountain bike

Trionfo di Elia Rial: dominio al Campionato Italiano per società. Vince davanti al campione europeo

Negli Esordienti secondo anno il piacentino si è lasciato alle spalle il nazionale Brafa, il campione italiano Fabbro e Campana, detentore del titolo continentale

Il podio con Elia Rial sul gradino più alto

Impresa di Elia Rial, che a Clusone domina la quarta tappa del Campionato Italiano per società (categoria Esordienti 2°anno). Nello splendido scenario della pineta nell’altopiano bergamasco, il giovane atleta piacentino si è messo alle spalle nell’ordine il nazionale azzurro Federico Rosario Brafa, il campione italiano di specialità Ettore Fabbro e anche, più staccato, il campione Europeo XCE, Mario Campana.

Elia Rial per tutti gli 11 chilometri del percorso ha messo in mostra una ottima condizione fisica e grande lucidità mentale, conducendo la prova in modo molto autoritario. Ha dapprima fatto selezione nel giro iniziale, gestito le forze nel secondo giro, per poi nella terza tornata sferrare ai 300 metri l’allungo decisivo sull’ultima salita, prima del single track finale, riuscendo a stroncare la resistenza dei più accreditati avversari. Con questo sigillo, il settimo stagionale, il biker piacentino entra di diritto e in modo definitivo, nel gotha della mountain bike nazionale specialità cross country. A completare la grande giornata nostrana sono arrivate le belle prestazioni degli altri biker del GagaBike Team.

Nella categoria Esordienti 1° anno, grande prova di Gabriele Dedè, capace di regalarsi l’ennesima top ten stagionale grazie alla bellissima 10° piazza, e convincente gara di Marco Soprani, 32° al traguardo. Negli Esordienti 2°, oltre a Rial, al via anche i “gemelli” Luca Alberti e Nicolò Cassinari, rispettivamente buon 31° e 34°, con Nicolò Pavani in 48° piazza e Ale Raggi in 63° posizione. Nella categoria Esordienti Donne 1° anno, punti pesanti sono arrivati dalla solida Eva Ponzini, 7° al traguardo, mentre ha fornito un'altra buona prestazione Andrea Bozzo, capace di giungere 26° negli Allievi 2° anno.

In contemporanea alla prova di Clusone si è disputata a Montecchio Emilia, in provincia di Reggio Emilia, l’ottava prova dell’Emilia Baby Cup, riservata alla categoria Giovanissimi. Anche in questa occasione i giovani bikers del Team piacentino hanno messo in mostra tutto il loro talento, arricchendo il medagliere sociale, mettendo in bacheca altri 10 podi. Nel nuovissimo Bike Park, gestito dalla società reggiana della Val D’Enza Activ, nella categoria G2 ha ottenuto un bronzo al femminile Carlotta Poggi, mentre al maschile 4° posto per Mattia Peveri. Hanno gareggiato anche Vittorio Benaglia, Edoardo Casati, Emanuele Leonardo Luciano e Andrea Lemi, per tutti arrivo in gruppo.

Nei G3 femminile podio monopolizzato da Laura Balboni, con l’ennesima vittoria stagionale e Lara Alberti giunta seconda. Nei maschi, arrivo in gruppo per Simone Stefanoni Cigalla. G4 femminile con l’argento della solita Camilla Davoli e per i maschi Tommy Poggi ha ottenuto una brillante 5° piazza. Arrivo in gruppo per Matteo Caperdoni. G5 femminile con Gagabike sugli scudi grazie alle belle prove di Margherita Zanardi 2°; Noemi Ponzini 4° e  Gaia Orlandi 6°. Infine nella classe regina altri due argenti conquistati dai nerogiallorossi grazie alle ottime prove di Gaga Peveri e Sara Balboni, con arrivo in gruppo per Luca Marin, Leo Sartori e i gemelli Jacopo e Ruben Buttafava. Grazie alle prestazioni delle “piccole” ruote grasse piacentine, GagaBike è giunta 2° nella classifica per società alle spalle del Pedale Fidentino e davanti ai padroni di casa del Val d’Enza Activ.

Nel prossimo weekend duplice appuntamento per il Team Piacentino. Allieve ed Esordienti in gara a Lavarone (TN) per la 4° prova di Coppa Italia, mentre i giovanissimi gareggeranno a Reggio Emilia nella 9° tappa dell’Emilia Baby Cup.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trionfo di Elia Rial: dominio al Campionato Italiano per società. Vince davanti al campione europeo

SportPiacenza è in caricamento