menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spadafora: «Lavoriamo per una riapertura parziale di stadi e palasport»

Il ministro lo annuncia in occasione dei Gazzetta Sports Awards. Nei giorni scorsi aveva parlato di una «possibile ripresa graduale anche dello sport dilettantistico a gennaio 2021»

L’occasione sono i Gazzetta Sports Awards, orgnizzati per celebrare i protagonisti dell’annata sportiva di casa nostra. A coinvolgerlo sul tema è Urbano Cairo, editore dell Gazzetta dello Sport e del Corriere della Sera: «Sarebbe importante far tornare il pubblico negli stadi, ovviamente quando ci saranno le garanzie sanitarie adeguate».

In collegamento c’è Vincenzo Spadafora, Ministro dello sport. «Condivido in pieno questo concetto. Ci stiamo lavorando insieme al Cts, anche se per ora non posso fare annunci perché i dati sono confortanti ma non ancora abbastanza per consentirci la riapertura degli stadi».

Appuntamento rinviato dunque, ma il fatto che si inizi a parlare di una presenza del pubblico sugli spalti (dunque anche nei palasport) è un primo segnale, nemmeno tanto timido, di un possibile ritorno alla normalità. Fare previsioni adesso, lo ha specificato chiaramente il ministro, non è possibile, ma se la curva dei contagi dovesse continuare a diminuire i primi mesi del 2021 potrebbero riportare a una ripresa graduale delle nostre abitudini di sportivi. Nei giorni scorsi infatti lo stesso Spadafora aveva anticipato che stava lavorando anche a una ripartenza dello sport dilettantistico e giovanile da gennaio del 2021.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento