rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Varie

L'abolizione del vincolo sportivo: il 31 marzo termine perentorio per i pallavolisti che vogliono svincolarsi

Nella pallavolo bisognerà inviare una pec alla società di appartenenza. Nel calcio le regole sono diverse

Il 31 marzo è una data importante per i giocatori di volley. Arriva una vera e propria rivoluzione nel mondo sportivo, con la possibilità per tutti i tesserati di svincolarsi in modo unilaterale, semplicemente inviando una pec alla società di appartenenza. Una opportunità che sta turbando società e giocatori, in parte per la grande novità e in parte per una normativa piuttosto complicata, che molti utenti faticano a comprendere.

Il decreto legislativo 36/2021 all’articolo 31 ha abolito il vincolo sportivo, che “legava” il tesserato a una società per un periodo di tempo più o meno lungo a seconda della federazione interessata. Al suo posto ha creato un premio di formazione tecnica, di fatto un riconoscimento da assegnare al primo contratto di lavoro sportivo dell’atleta. Ogni federazione ha avuto la possibilità di regolamentare in modo differente il premio di formazione tecnica, assegnando contributi alle società in cui il ragazzo è cresciuto che dipendono principalmente dalla categoria in cui vanno a giocare e dal valore dell’atleta (ad esempio se ha preso parte a Selezioni regionali o è stato convocato in nazionale).

Vale per tutti invece che il tesseramento viene rinnovato per un solo anno, a meno che l’atleta non abbia firmato un contratto di lavoro sportivo (si può fare dal compimento dei 14 anni di età) di durata biennale o triennale che dunque obbliga il giocatore a rimanere in forza alla società con cui ha trovato l’accordo per il tempo previsto.

Cosa succede nel caso di invio della pec? L’atleta si svincola automaticamente (se minorenne la richiesta deve essere avanzata dai genitori) e dunque è libero di andare da luglio 2024 in un’altra società. Il club in cui giocherà l’atleta nella stagione successiva è tenuto a versare il premio di formazione tecnica o il premio di compensazione che va pagato a chi ha formato l’atleta e può anche essere regolato a parte fra le società coinvolte. Ovviamente nulla vieta che l’atleta svincolato si ritesseri per lo stesso club, così come resta operativo anche il prestito annuale fra società.

Ma quanto costa il premio di tesseramento? La Fipav ha previsto specifiche tabelle che dipendono da età, categoria di provenienza e di destinazione, qualità del giocatore ed eventuali convocazioni nelle varie Selezioni. Ovvio che se un Under 16 va a giocare in una società di Serie A il prezzo da pagare sarà più alto rispetto a un sodalizio che gioca in Serie D. Solo per fare un esempio, per un passaggio fra due squadre di Prima divisione il costo è all’incirca di 350 euro.

Cosa succede se non mi svincolo entro il 31 marzo? Il termine è perentorio, dunque dal primo aprile non sarà più possibile esercitare il proprio diritto per la nuova stagione. La “finestra” si aprirà nuovamente il prossimo anno e rimarrà operativa fino al 31 marzo 2025.

Nel calcio regole diverse

Come anticipato, ogni federazione ha definito regole differenti. Nel calcio, ad esempio, chi non è mai sceso in campo può chiedere lo svincolo in ogni momento della stagione, mentre chi è stato utilizzato dovrà attendere il prossimo giugno, vale a dire la fine dell’annata sportiva. L’unico aspetto che collega tutti gli sport è il vincolo annuale, salvo qualche eccezione definita dalle stesse federazioni. Se parliamo della Figc, i nati fino al 2003 dal primo luglio saranno liberi di accasarsi dove vorranno, per i 2004 questa possibilità si avrà a giugno 2025, i 2005 saranno vincolati fino a giugno 2026 e i 2006 fino a giugno 2027. A meno che, questa è l’eccezione, i tesserati non abbiano firmato un contratto, oneroso o gratuito (vale fino ai 1500 euro) si base biennale o quinquennale e dunque rimarranno legati alla società fino al termine dell’accordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abolizione del vincolo sportivo: il 31 marzo termine perentorio per i pallavolisti che vogliono svincolarsi

SportPiacenza è in caricamento