rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Varie

Sport e cultura a braccetto: Romanò, Recine, Corradi e Recino presentano le opere d'arte piacentine

I calciatori del Piacenza e i pallavolisti della Gas Sales Bluenergy protagonisti di video in cui illustrano i dipinti e i capolavori più famosi ospitati sul nostro territorio

Per una volta non danno spettacolo solamente in campo, ma diventano insegnanti per illustrare le opere d’arte piacentine. Cultura e sport vanno a braccetto grazie a Mattia Corradi, Giorgio Recino, Yuri Romanò e Francesco Recine. I due giocatori del Piacenza calcio e i due pallavolisti della Gas Sales Bluenergy sono i protagonisti di reel (i video brevi tanto di moda in questo momento) in cui illustrano quattro opere d’arte ospitate dalla nostra città. A breve le immagini si potranno vedere sui social del Comune di Piacenza e su quello delle due società sportive; un’idea nata e sviluppata con l’obiettivo di avvicinare due mondi che sembrano così distanti e che invece possono fare squadra per avere entrambi enormi vantaggi. L’iniziativa è stata presentata in mattinata a Palazzo Farnese dagli assessori Christian Fiazza (cultura) e Mario Dadati (sport), alla presenza di Cristiano Ferrari, socio del Piacenza calcio, Monica Uccelli, responsabile marketing della Gas Sales Bluenergy e Antonio Iommelli, direttore dei Musei civici di Piacenza.

Entrando nel dettaglio, Recine ha illustrato il “Ritratto di Elisabetta Farnese” de Il Molinaretto, Recino il ritratto di “Filippo V Re di Spagna”, Romanò la “Madonna adorante il bambino con San Giovannino” (conosciuto come “Il Tondo di Botticelli”) e Mattia Corradi il Fegato etrusco.

Nel corso della presentazione tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza di un lavoro «multiculturale e multidisciplinare» per avvicinare sport e cultura attraverso «la forza del gruppo, perché i due settori hanno bisogno uno dell’altro per arricchirsi a vicenda».

Tutti hanno auspicato che grazie a questa iniziativa chi ama la cultura possa essere incuriosito dallo sport e viceversa, per una unione che permetterebbe a tutto il territorio di crescere allargando i propri confini. Ed è probabile che sulla scia di quanto fatto con Gas Sales Bluenergy e Piacenza calcio in futuro l’amministrazione comunale preveda altre iniziative simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e cultura a braccetto: Romanò, Recine, Corradi e Recino presentano le opere d'arte piacentine

SportPiacenza è in caricamento