menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ripresa degli sport di contatto, Bonaccini prende ancora tempo: «La decisione nei prossimi giorni»

Il presidente dell'Emilia-Romagna a Radio Bruno: «Dico di essere fiduciosi, ma permetterli vuol dire consentire alle persone di venire a contatto con altri giocatori senza mascherina»

Ancora nessuna data certa per la ripresa degli sport di contatto in Emilia-Romagna. Si dice che a breve anche nel nostro territorio si potrà tornare a praticare discipline come calcio, basket e pallavolo, come ormai avviene in quasi tutte le altre regioni italiane, ma il presidente Stefano Bonaccini ancora non si sbilancia e prende tempo.

Ospite questa mattina a Radio Bruno della trasmissione Bruno Mattina, al governatore sono state poste alcune domande dagli ascoltatori. La prima, nemmeno a dirlo, era proprio sulla ripresa degli sport di contatto che in Emilia-Romagna sono ancora ufficialmente vietati mentre vengono regolarmente praticati nei parchi e sulle spiagge. «Permetterli – ha precisato Bonaccini – vuol dire consentire alle persone di venire a contatto con altri giocatori senza mascherina e sappiamo che questo è un rischio elevato».

Quindi ha nuovamente chiamato in causa i responsabili della sanità emiliano-romagnola. «Tutte le decisioni arrivano con il conforto dei nostri esperti. Nei prossimi giorni prenderemo una decisione, può essere che daremo il via libera ma prima voglio vedere i dati. E’ giusto permettere alle persone di divertirsi ma bisogna sempre avere contezza di quello che abbiamo passato. Però dico di essere fiduciosi che presto potrebbero arrivare buone decisioni».

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento