menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Voi non volete un popolo sano che guardi avanti". I gestori di palestre e Centri sportivi piacentini scrivono a Conte

La protesta inviata al premier e a Bonaccini. "Volete dei giovani chiusi in casa o in giro per le strade, sempre connessi in rete, che vivono una vita virtuale priva delle emozioni più semplici"

I gestori di palestre e centri sportivi piacentini scrivono al premier Giuseppe Conte e a Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna. Un appello accorato, in cui sottolineano i rischi enormi a cui sono sottoposti in questo momento, a causa della chiusura degli impianti, sia i giovani "chiusi in casa o in giro per le strade, sempre connessi in rete, praticamente vivono una vita virtuale priva delle emozioni più semplici" sia gli anziani "che facendo attività fisica riescono ad uscire dalla solitudine e dalla monotonia, trovando amici e persone con le quali istaurare rapporti sociali e ritrovare un benessere psicofisico che migliora il loro stato di salute".

Questa la lettera completa

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c'era solo disperazione. E' più potente dei governi nel rompere le barriere razziali, è capace di ridere in faccia a tutte le discriminazioni”

Nelson Mandela

Partendo da questa citazione, che spiega in modo chiaro lo sport, i suoi valori e la sua utilità, non riusciamo a capire come nonostante scienziati e medici continuino a ripetere su canali tv e social che tra le cause più pericolose di morte per coronavirus vi siano sovrappeso, diabete mellito, insufficienza cardiaca, epatopatia, insufficienza renale problemi vascolari e respiratori, i centri sportivi in tutta la nazione siano chiusi. Tali dovrebbero essere da supporto alla popolazione e all’Ausl perché in grado con l’attività fisica di migliorare tutte le patologie sopracitate. Paradossale sia che gli stessi medici affermino quanto lo sport sia salute. Senza contare l’aspetto sociale e psicologico: migliaia di ragazzi che non possono coltivare le loro passioni, ma chiusi in casa o in giro per le strade, sempre connessi in rete, praticamente vivono una vita virtuale priva delle emozioni più semplici e belle come il contatto umano che si trova nel gioco, il rispetto degli avversari e la disciplina, diventando così web-dipendenti, o peggio ancora vittime di spacciatori senza scrupoli. Milioni di uomini e donne della terza età che facendo attività fisica riescono ad uscire dalla solitudine e dalla monotonia, trovando amici e persone con le quali istaurare rapporti sociali e ritrovare un benessere psicofisico che migliora il loro stato di salute.

Abbiamo elencato solo alcuni dei vantaggi che lo sport dona all’essere umano, potremmo parlare per ore di tutti gli aspetti positivi, ma sarebbe fiato sprecato perché ci rendiamo conto che stiamo comunicando con persone che ci vogliono deboli, con giovani inebetiti dai social, e dalle droghe e non svegli e pronti a raccogliere le sfide più dure, a lottare fino all’ultimo per la vittoria non curanti del dolore, ma sapendo stringere i denti temprati dai loro maestri a non mollare mai.

Forse vi spaventano? Non volete un popolo sano che abbia voglia di guardare avanti, di investire nel futuro, capace di pensare e divertirsi nel rispetto delle regole, ma senza aver paura di esprimere le proprie idee? Non volete migliaia di persone della terza età in salute, capaci di ridere alla vita guardando al futuro con serenità?

SE VOI VOLESTE TUTTO QUESTO perché i centri sportivi di tutta Italia (sottoposti a rigidi controlli dalle autorità competenti, risultati per di più tra i luoghi più sicuri) sono stati i primi a chiudere e sicuramente saranno gli ultimi ad aprire? Volete rendere il popolo debole fisicamente e psicologicamente, ma non ci riuscirete. Lo sport: la miglior medicina naturale che esiste!

Firmato: Palestre e Centri sportivi Piacentini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento