menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ecco come si presenterà il Centro Padel Niviano al termine dei lavori

Ecco come si presenterà il Centro Padel Niviano al termine dei lavori

Anche Niviano ha il centro dedicato al padel: da luglio operativi tre nuovi campi

Nella zona industriale partiti i lavori per la realizzazione di una struttura scoperta e due coperte, a cui si aggiungono spogliatoi, bar e club house

Poco più di un mese di attesa poi, a inizio luglio, Niviano potrà contare su un nuovo impianto interamente dedicato al padel. Nella zona industriale, più precisamente in via Ricchetti, in un’area di oltre 1600 metri nasceranno tre nuovi campi, di cui uno scoperto e due coperti e riscaldati. Ovviamente ci saranno anche spogliatoi, bar e club house, per consentire agli sportivi di vivere la struttura anche oltre la semplice partita.

I lavori sono già iniziati e la società Padel Niviano sta definendo gli ultimi dettagli per iniziare a pieno ritmo l’attività in estate. Il progetto prevede campi Italgreen di nuova generazione super panoramici, senza montanti fra un vetro e l’altro, un impianto in vetroresina e antinfortunio, «a differenza di quelle in ferro - spiegano i responsabili della società - in caso di urto flettono senza provocare danni». La copertura sarà in legno lamellare, funzionale e bella alla vista.

L’idea è nata e si è sviluppata grazie a tre amici, Alessandro Clementi, Massimo Mori e Marco Piacentini: «Giochiamo da qualche anno, siamo appassionati di padel e unendo le nostre competenze professionali abbiamo dato il via a questa nuova esperienza. Punteremo anche su donne e bambini, visto che la disciplina è adatta e praticata da tutti; a breve definiremo la collaborazione con dei maestri spagnoli che si aggiungeranno ai nostri tecnici e saranno a disposizione degli appassionati». Sarà possibile prenotare gli impianti direttamente sul posto oppure utilizzando un’apposita applicazione; i campi saranno aperti a tutti, sono previsti corsi per i più piccoli, per chi si approccia per la prima volta al padel e per chi invece, praticandolo già da qualche tempo, punta a migliorarsi. «Abbiamo già avviato l’iter per l’affiliazione alla federazione, organizzeremo tornei e abbiamo già in mente alcune iniziative che sfrutteranno anche l’area verde di 350 metri quadri che circonda la struttura».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento