Volley A1 maschile

La Gas Sales Bluenergy inizia la corsa verso la Challenge: Verona è il primo ostacolo

Sabato alle 18 prima gara dei play off che assegneranno un pass per l'Europa

La lunga fase di “sole finali” giocate dalla Gas Sales Bluenergy fra la conclusione della stagione regolare e i successivi play off è terminata, ma solo perché la corsa per arrivare alla qualificazione in Challenge Cup prevede una formula particolare. In realtà con un girone di sole sette giornate la possibilità di errore è comunque ridotta al minimo: per il momento non saranno più gare da dentro o fuori ma poco ci manca.

Otto formazioni ai nastri di partenza, in campo due volte la settimana da sabato 27 marzo (Piacenza anticipa alle 18 la sfida del PalaBanca contro Verona) alla finale di domenica 25 aprile, un solo pass europeo a disposizione. I biancorossi ci tengono parecchio, è probabilmente l’obiettivo principale della stagione, e contrariamente a qualche avversaria non fa nulla per nasconderlo. Lo hanno dichiarato apertamente sia la presidentessa Elisabetta Curti sia il tecnico Lorenzo Bernardi uno che, sono parole sue, non vuole perdere «neppure un’amichevole».

Si parte con il traguardo ben presente di fronte agli occhi, anche se la carrozza biancorossa non avrà a disposizione uno dei cavalli migliori. Aaron Russell si è imbarcato nella mattinata di giovedì per raggiungere gli Stati Uniti, dove d’accordo con la società effettuerà alcuni consulti medici per capire come risolvere i problemi fisici riscontrati nelle ultime settimane. Lo sostituirà nella formazione titolare Oleg Antonov, sulla cui qualità non c’erano dubbi e che ha confermato di essere un attaccante totalmente affidabile quando è stato chiamato in causa. Ma il problema è che senza lo statunitense i biancorossi hanno solamente tre schiacciatori (oltre a Antonov anche Clevenot e Botto) e in un periodo in cui si giocherà ogni tre giorni questo potrebbe rappresentare una difficoltà in più.

Il cammino dei biancorossi inizia affrontando Verona, formazione che nel corso della stagione regolare ha messo in difficoltà la Gas Sales Bluenergy. La squadra di Bernardi ha vinto in entrambe le occasioni 3-1, ma soprattutto all’andata, quando comunque mancava Grozer e non era ancora disponibile Mousavi, fu una vera battaglia. Attenzione soprattutto all’highlander Matey Kaziyski, con gli Scaligeri che restano complessivamente un avversario molto tosto.

Considerata l’assenza di Russell per la formazione iniziale sembra non ci siano dubbi, giocheranno Baranowicz in palleggio, Grozer opposto, Polo e Mousavi centrali, Clevenot e Antonov schiacciatori con Scanferla libero.

Per Alberto Polo, originario di Bassano del Grappa, la sfida di domenica sarà una sorta di derby personale. Il centrale classe ‘95 è carico e commenta così il percorso che insieme ai suoi compagni andrà ad affrontare:

«Giocheremo queste sfide con il massimo impegno, cercando di arrivare fino alla fine. Il torneo è organizzato con una formula nuova, adesso pensiamo a fare bene questo girone e posizionarci nella migliore posizione in classifica e poi penseremo al resto. Ci aspettano sette partite ravvicinate e giocare ogni tre giorni e sarà faticoso, tenendo presente gli allenamenti e anche le trasferte che ci aspettano. Arrivati a questo punto della stagione abbiamo dimostrato chi siamo, dobbiamo concentrarci nel dare tutto in questo mese che rimane e fare del nostro meglio».

Quindi prosegue: «La prima squadra che andiamo ad affrontare è Verona, non ci deve influenzare il fatto che in campionato siamo riusciti ad avere la meglio nei due confronti. È stata una stagione difficile, però conoscendo i giocatori che ha Verona vorranno sicuramente fare bene in questa fase finale. Hanno giocatori di alto livello bisognerà stare attenti e non sottovalutarli».

Sabato dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gas Sales Bluenergy inizia la corsa verso la Challenge: Verona è il primo ostacolo

SportPiacenza è in caricamento