menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pagina della gazzetta dello sport di sabato scorso

La pagina della gazzetta dello sport di sabato scorso

Oltre tre milioni di lettori: ecco quanto vale lo sport per il marchio Piacenza

La Gazzetta cita la nostra città dopo l'annuncio di Pighi che ha deciso di sospendere la ricerca di sponsor per la Wixo Lpr. Il modo più rapido (e forse migliore) per veicolare il nome del territorio rimane quello sportivo

Giusto far trascorrere qualche giorno, perché analizzando a caldo si rischia sempre di non avere il quadro reale della situazione. La conferenza stampa di Roberto Pighi andata in scena nel pomeriggio di venerdì, quando il presidente onorario della Wixo Lpr ha ribadito di aver abbandonato la ricerca degli sponsor per la prossima stagione, non significa lo stop irreversibile al progetto. Certo, diventa tutto molto più difficile perché qualcuno dovrà sostituirsi a Pighi nella ricerca degli aiuti per poi confrontarsi e collegarsi a lui se i risultati dovessero (come si augurano tutti) essere positivi.

Intanto però a poche ore di distanza dall’incontro, a cui ha preso parte anche l’assessore Paolo Garetti, arriva una nuova conferma di quanto in tanti sanno ma pochi mettono in pratica: lo sport è il modo più rapido, più sicuro e probabilmente anche più economico per promuovere il marchio della propria città.

Un esempio? Sabato 14 aprile, il giorno successivo alla conferenza di Pighi, La Gazzetta dello sport dedica ampio spazio al problema che accomuna la Wixo Lpr e la Liu Jo Nordmeccanica in campo femminile. Il titolo a tutta pagina recita “Da Piacenza a Modena, come salvare il volley” con una foto della formazione biancorossa che vede De Cecco e Simon (con barba bionda) in primo piano, a ricordare l’ultimo successo in Coppa Italia del 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento