Questo sito contribuisce all'audience di

LIVE Rio2016, ciclismo: bronzo per Elisa Longo Borghini

Aggiornamento - Incredibile rimonta del terzetto e crollo della Abbot. Viene ripresa ai 200 metri, vince la Van deer Breggen seguita dalla Johannson, medaglia di bronzo per la Longo Broghini che si sobbarca tutto il lavoro per recuperare la Abbot...

LIVE Rio2016, ciclismo: bronzo per Elisa Longo Borghini - 1
Aggiornamento - Incredibile rimonta del terzetto e crollo della Abbot. Viene ripresa ai 200 metri, vince la Van deer Breggen seguita dalla Johannson, medaglia di bronzo per la Longo Broghini che si sobbarca tutto il lavoro per recuperare la Abbot.

Aggiornamento - La Abbot è a meno di 3 chilometri dall'oro, ha 23 secondi di vantaggio sul terzetto formato dall'italiana Longo Borghini, Van der Breggen e Johannson.

Aggiornamento - La Abbot in testa con 37 secondi di vantaggio su Longo Borghini, Van der Breggen e Johannson, che però stanno per essere riprese da un gruppo di tre inseguitrici. Almeno sembra, perché poi le tre guadagnano nuovamente 15 secondi

Aggiornamento - Tremenda caduta della Van Vleuten mentre era al comando in un tratto di discesa. Quando la Abbot le passa accanto l'olandese è immobile. Mancano meno di dieci chilometri all'arrivo

Aggiornamento - Nuovo scatto della Van Vleuten e stavolta la Longo Borghini in salita non ha la forza di reagire. Tiene il passo solamente la Abbot, mentre l'italiana è in un momento di difficoltà e si accoda alla Van der Breggen mentre viene raggiunta anche dalla svedese Johannsson. La coppia di testa ha 26 secondi di vantaggio

Aggiornamento - In un tratto durissimo del percorso rimangono in quattro: la statunitense Abbot, la coppia di olandesi Van der Breggen e Van Vleuten e soprattutto l'italiana Longo Borghini, che sembra avere la gamba giusta quando rintuzza un attacco della Van Der Breggen, ma adesso dovrà guardarsi dal gioco di squadra delle orange

Aggiornamento - A poco più di 20 chilometri dalla conclusione la gara si infiamma: Vos fatica enormemente ma fa di tutto in salita per non perdere la scia del gruppo che comprende le migliori, fra cui l'azzurra Longo Borghini. Le sue compagne Guderzo e Cecchini invece sono in difficoltà

Aggiornamento - Il gruppo con Cecchini e Vos arriva ad avere anche 1 minuto e 15 di vantaggio, poi il plotone recupera leggermente e quando mancano 24 chilometri al traguardo il distacco scende sotto il minuto e quindi precipita velocemente a 30 secopndi. A 23 chilometri il gruppo è nuovamente unito

Aggiornamento - Quando al traguardo mancano 31 chilometri parte una nuova fuga con 7 fuggitive che guadagnano 1 minuto di vantaggio sul gruppo. Sono Worrack, Cecchini, Ferrand Prevot, Elvin, Vekemans, Jasinska e la Vos.

Aggiornamento - Anche Giorgia Bronzini si avvicina all'ammiraglia, parla con lo staff e poi rientra in gruppo. Intanto tenta la fuga la francese Cordon che allunga a 50 chilometri dalla fine La fuoriuscita viene subito raggiunta

Aggiornamento - Il gruppo passa senza grossi problemi la zona del rifornimento, ma subito dopo la Guderzo ha bisogno dell'intervento dell'ammiraglia. Il problema sembra risolto e l'italiana rientra in gruppo

Aggiornamento - Fuggitive raggiunte, adesso il gruppo è compatto. Pochi istanti dopo il plotone si divide e la Bronzini rimane nella seconda parte delle migliori. Longo Borghini e Guderzo sono fra le prime. Dopo poco tutto si ricompatta

Aggiornamento - Il gruppetto di Giorgia Bronzini ha raggiunto la fuggitiva Kopecky. Adesso la piacentina è al comando quando mancano 67 chilometri all'arrivo

Aggiornamento - Il gruppo sta compiendo il secondo giro del circuito di Grumari con un passaggio sul pavé. Distacchi ridotti in testa, la Kopecky ha 27 secondi di vantaggio sul gruppetto di Giorgia Bronzini che precede di 26" il plotone. Intanto si fa vedere anche la Vos, che fuoriesce da sola per recuperare un paio di fuggitive. Da registrare anche una caduta in fondo al gruppo per fortuna senza gravi conseguenze

Aggiornamento - Le cinque inseguitrici della Kopecky, fra cui Giorgia Bronzini, non si arrendono. Il gruppo era arrivato a tiro, con poco più di dieci secondi di distacco, prima che Bronzini e compagnr alzassero nuovamente il tiro. Allungo deciso con buoni cambi fra le fuggitive e nel giro di poco tempo il distacco sale fino a 50 secondi. La Kopecky rimane al comando con un vantaggio di un minuto

Aggiornamento - Eccola Giorgia Bronzini: la piacentina esce dal gruppo e insieme ad altre due compagne si lancia all'inseguimento della Kopecky che vede ridurre sensibilmente il proprio vantaggio, adesso sceso sotto i 2 minuti quando mancano 85 chilometri al traguardo. «Voglio essere protagonista» aveva detto Giorgia alla vigilia e sta mantenendo le promesse. Dopo pochi chilometri il gruppetto ha già una ventina di secondi di vantaggio sul plotone. Insieme a lei ci sono l'olandese Van Dijk e la polacca Plitcha, a cui successivamente si aggiungono la tedesca Worrack e la statunitense Armstrong

Aggiornamento - La Kopecky sembra provarci sul serio. L'arrivo è ancora lontanissimo, ma a 100 chilometri dal traguardo la belga ha 2 minuti e 40 di vantaggio sulla tedesca Kasper, uscita dal gruppo per andare a prendere la battistrada. Il plotone compatto dista altri due minuti dalla seconda in classifica

Aggiornamento - Prima fuga di giornata. Protagonista è la belga Kopecky che guadagna un discreto margine. In testa al gruppo tengono un ritmo discreto ma senza dannarsi l'anima, con qualche azzurra che sporadicamente si fa vedere in testa. Mancano 115 chilometri al traguardo

Aggiornamento - Subito un colpo di scena: problema tecnico per la la campionessa mondiale Armitstead, che si ferma e riparte dopo qualche istante. Nessuna delle compagne rimane ad attenderla, così per rientrare in gruppo cerca di sfruttare la scia dell'ammiraglia. Intanto le italiane si alternano nelle posizioni di testa per controllare una gara nervosa fin dai primissimi chilometri

Aggiornamento - Gara iniziata in perfetto orario. Giorgia Bronzini, con il numero 9 sulle spalle, ha chiacchierato e sorriso con
le compagne fino a qualche istante prima del via. Da adesso si fa sul serio

Nella splendida cornice del Forte di Copacabana è tutto pronto per il via della gara olimpica femminile di ciclismo su strada. Fra le 70 partecipanti anche la piacentina Giorgia Bronzini, una delle quattro azzurre che cercheranno di conquistare una medaglia sul duro circuito brasiliano. Agli ordini del direttore tecnico Dino Salvoldi toccherà a Elisa Longo Borghini, Tatiana Guderzo ed Elena Cecchini, oltre ovviamente alla Bronzini, difendere i colori dell’Italia. Partenza e arrivo nello splendido scenario di una delle spiagge più famose del mondo: 141 chilometri con alcuni strappi piuttosto impegnativi che non faciliteranno il compito delle velociste pure.
Il tempo è bello, ma negli ultimi minuti si è alzato un vento piuttosto forte e fastidioso, almeno nella zona di partenza, che potrebbe rappresentare un problema in più per le cicliste.

Il via è previsto alle 12.15 (le 17.15 in Italia), segui la diretta con il nostro inviato a Rio de Janeiro.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento