Questo sito contribuisce all'audience di

Nicolò Fagioli in ritiro con la Juventus: è il più giovane della truppa allenata da Massimiliano Allegri

L'attaccante piacentino è l'unico 2001 nel gruppo che si sta preparando al J Village. E chissà che a breve non possa allenarsi al fianco di Cristiano Ronaldo

Nicolò Fagioli lo scorso anno ha giocato con la Primavera della Juventus

Fra qualche tempo al suo fianco ci sarà anche Cristiano Ronaldo e chissà se allenarsi spalla a spalla con il più forte giocatore del pianeta gli farà tremare le gambe. Ma anche adesso la compagnia non scherza, fra campioni del mondo e calciatori che in carriera hanno vinto praticamente tutto. Il piacentino Nicolò Fagioli per la prima volta è in ritiro con la Juventus: non le giovanili, con cui si sta mettendo in mostra negli ultimi anni meritandosi anche la convocazione nelle nazionali di categoria, ma la prima squadra bianconera allenata da Massimiliano Allegri e che si è radunata alla Continassa per poi iniziare gli allenamenti nel nuovissimo Juventus Training Center del J Village.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fagioli è il più giovane della comitiva, l’unico classe 2001, ed è stato chiamato insieme ad altri quattro giocatori che lo scorso anno facevano parte della formazione Primavera allenata da Dal Canto. Una testimonianza ulteriore, se mai ce ne fosse ancora bisogno, del valore del giocatore e soprattutto di quanto la formazione più forte d’Italia, vincitrice degli ultimi sette scudetti consecutivi, punti sul ragazzo piacentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Calciomercato Dilettanti - Le piacentine di Eccellenza e Promozione vanno avanti nel segno della continuità

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento