Questo sito contribuisce all'audience di

Fagioli-gol, l'Italia è prima nel girone e prosegue la marcia negli Europei Under 19

Battuta la Slovacchia 3-0 con una rete del piacentino della Juventus. Azzurri teste di serie nella prossima fase

Nicolò Fagioli con la maglia numero 10 dell'Italia (figc.it)

Al 30’ l’episodio che sblocca la sfida: Esposito va via sulla sinistra e mette a centro area un cross basso che un giocatore come Riccardi non può sbagliare. 1-0 Italia e vantaggio azzurro meritatissimo per quanto esibito nella prima mezz’ora.

Gli Azzurrini mostrano sul terreno di gioco tutto il lavoro svolto nei giorni scorsi, rischiando pochissimo e non concedendo nessuna ripartenza agli avversari, cosa invece successa troppe volte sabato contro Cipro. Dopo 40 minuti di gioco viene annotata sui tabellini la prima vera occasione per la Slovacchia, ma Bernat non riesce a impattare bene un bel cross basso da sinistra di Toth.

Nella ripresa il canovaccio della gara non cambia: l’Italia continua a macinare gioco e a imperversare sugli esterni d’attacco, creando occasioni a ripetizione. Al 7’ arriva così il raddoppio, già nell’aria da diversi minuti. È un tema ormai ricorrente, già visto nelle ultime settimane, in cui la premiata ditta Esposito-Riccardi crea e perfeziona: sul cross dell’intervista, questa volta il giallorosso realizza il 2-0 con un preciso colpo di testa. Sul tabellino c’è quindi spazio anche per Fagioli (17’ st), il cui tiro-cross beffa il portiere slovacco Surovcik non esente da colpe.

A marzo sarà Fase Élite e gli Azzurrini arriveranno a questo nuovo girone a quattro – che promuoverà soltanto la prima del raggruppamento alla fase finale degli Europei, a luglio in Irlanda del Nord -  da testa di serie: un risultato per niente scontato e che fa guardare con ottimismo ai prossimi mesi dell’Under 19 targata Bollini.

ITALIA-SLOVACCHIA 3-0

ITALIA (4-3-3): Russo; Colombini, Ntube, Okoli, Ponsi; Gyabuaa, Rovella (45’ st Cangiano), Fagioli (31’ st Greco); Riccardi (15’ st Ricci), Piccoli (31’ st Salcedo), Esposito (45’ st Petrelli). A disp.: Brancolini, Pierozzi, Gozzi Iweru, Petrelli, Armini. All.: Bollini

SLOVACCHIA (4-3-3): Surovcik; Toth, Maly, Mesik, Vasil (1’ st Tandara); Nebyla (31’ st Lavrincik), Danek (18’ st Ilko), Lichy; Nemcik, Bobcek (18’ st Basista), Bernat (31’ st Letenay). A disp.: Rehak, Veselovsky, Suslov, Bari. All.: Rusnak

ARBITRO: Maae (DAN). Assistenti: Christensen (DAN) e Beigi (SVE). IV Ufficiale: Al-Hakim (SVE)

RETI: 30’ pt e 7’ st Riccardi, 17’ st Fagioli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE – Spettatori 800 circa. Ammoniti Rovella e Riccardi. Tempo di recupero: primo tempo 1’, secondo tempo 3’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Serie C - Il Piacenza trova l'accordo con Paponi, nei prossimi giorni arriverà la rescissione

  • Spadafora: «Se la curva dei contagi continuerà a scendere il calcetto riparte dal 15 giugno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento