Giovedì, 29 Luglio 2021
Dilettanti

Serie D - Stop terminato, domenica 6 dicembre si dovrebbe ripartire con un nuovo protocollo

Dal prossimo weekend dovrebbe ripartire il campionato. La LND pronta a varare nuove regole per arginare i "furbetti del protocollo". Sarà possibile chiedere il rinvio solamente con tre positività accertate. Tamponi prima e dopo le partite.

Il Fiorenzuola durante l'allenamento di domenica mattina, in rinvio del recupero contro il Forlì è arrivato solamente alle 23 del sabato sera

E’ stata una domenica di allenamento per il Fiorenzuola che era prontissimo per il recupero interno contro il Forlì - la gara era stata rinviata tre settimane fa per un sospetto caso di Covid legato una persona esterna al gruppo squadra - ma anche questa volta i rossoneri sono stati costretti a fermarsi, non certo per colpa loro.
Alle 23 di sabato sera, infatti, il Dipartimento Interregionale ha confermato il nuovo stop del recupero a 16 ore dal fischio d’inizio, questa volta il Forlì ha chiesto il rinvio perché un calciatore, durante la rifinitura del sabato mattina, aveva accusato un’influenza “sospetta”.
Alla squadra di Tabbiani, quindi, non è rimasto altro che trovarsi all’indomani al Comunale e svolgere un leggero allenamento al posto della partita.
Una situazione diventata insostenibile per la Serie D tanto che molte società hanno avanzato proteste e dubbi sull’utilizzo del “protocollo” attuale. Tutte cose che dovrebbero sparire a partire da domenica 6 dicembre quando dovrebbe riprendere regolarmente il campionato, usiamo il condizionale perché ormai le sorprese sono dietro l’angolo.
La novità, in caso di ripresa confermata il 6 dicembre (il Fiorenzuola affronterebbe la trasferta sul campo del Corticella) è appunto l’introduzione di un nuovo protocollo al fine evitare alcune situazioni in cui è sembrato che le società ci giocassero dentro per chiedere il rinvio delle partite, tanto da definirli “i furbetti del protocollo”.
Secondo il portale specializzato tuttoseried.com a partire dal 6 dicembre si potrà chiedere il rinvio della gara solamente con tre casi di positività accertata e sono previsti tamponi prima e dopo la partita.

“Il nuovo protocollo dovrebbe prevedere rinvio della gara solo se ci saranno tre positivi nella squadra - scrive il quotidiano online - e i club dovranno consegnare una lista definitiva di 40 persone, tra calciatori, staff, dirigenti e magazzinieri. Creare una sorta di bolla per ogni singola società. Dovranno essere effettuati tamponi al sabato mattina e il giorno successivo alla gara. La società potrà richiedere il rinvio solo se ci saranno almeno 3 positivi tra i calciatori ma di questi tre positivi 2 dovranno essere calciatori "under". Inoltre ci si affida molto al buon senso delle società alla ripresa della stagione”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D - Stop terminato, domenica 6 dicembre si dovrebbe ripartire con un nuovo protocollo

SportPiacenza è in caricamento