rotate-mobile
Dilettanti

Dilettanti - Ultimi 90' per Eccellenza, Promozione e Prima. Il punto della situazione per le piacentine

La Seconda ha già chiuso i giochi e aspetta solo playoff e playout, mentre in Terza si giocherà fino al 12 maggio.

Stagione regolare del Calcio Dilettantistico che volge al termine, con gli ultimi 90’ in programma domenica 28 aprile per Eccellenza, Promozione e Prima Categoria, mentre la Seconda ha già terminato e aspetta di poter giocare playoff e playout, mentre la Terza piacentina si spingerà fino a domenica 12 maggio.
In Eccellenza molti giochi sono fatti in testa, col Cittadella già campiona da diverse domeniche e il nostro Nibbiano cerca un posto playoff, dovrà capire chi sarà l’avversaria: Terre di Castelli e Correggese sono appaiate al secondo posto (69), chi chiuderà seconda andrà dritta in finale mentre chi chiuderà terza sarà l’avversaria dei piacentini a meno che non vincano entrambi e il Nibbiano non raccolga un successo, a quel punto sarebbe fuori. Menzione di merito anche per l’altra nostra formazione, l’Agazzanese: chiude un campionato tranquillo, peccato perché forse si poteva fare un pizzico meglio - dopo la finalissima persa lo scorso anno - se non ci fosse stata una partenza difficile. Rimane comunque un ottimo campionato. In chiave playout è tutto molto aperto con Zola 38, Montecchio 36, Fidentina 35 e Pieve Nonatola 33 che si giocano una posizione di favore negli spareggi salvezza. Retrocesse Faro e Bagnolese.

Stesso discorso in Promozione. Il nostro Gotico Garibaldina è campione quindi promosso, mentre i playoff sono definiti nelle squadre ma non nel posizionamento: Bobbiese 58, Alsenese 56, Sammartinese 55 e Castellana 53. Di retrocessa certa solo la Real Sala Baganza, mentre è tutto apertissimo per playout e seconda retrocessione con: Campagnola 39, Sarmatese 37, Noceto 35, Il Cervo 35 e Luzzara 35. Attenzione però che potrebbe rientrarci anche il CarpanetoChero (42) col Carignano (40), difficile che accada ma non qui la salvezza diretta non è ancora supportata dalla matematica.

Situazione interessante in Prima Categoria. A 90’ dal termine della stagione il Fidenza domenica ha sbagliato il primo match ball, ora ha il secondo e gli basta un punto. Dietro infatti ci sono Sannazzarese e Vigolo a -3, può succedere di tutto. Difficile anche qui pensare che il Fidenza non faccia il punto, così facendo ci sarebbe la finale diretta playoff tra Sannazzarese e Vigolo. Occhio però, perché in caso di arrivo a tre a pari punti in vetta per la classifica avulsa sarebbe fuori il Vigolo, andando a delinearsi uno spareggio Fidenza-Sannazzarese: in ogni caso il presupposto per questi conti è che il Fidenza perda in casa all’ultima giornata contro un San Secondo tranquillo. Due retrocessioni sono già decise: Salicetese e Pontolliese. In chiave playout la sfida sarà tra Arquatese e Niviano, da definire la posizione (e non è poco) visto che c’è solo 1 punto di distanza.

Tutto deciso, infine, in Seconda Categoria che attende ora gli spareggi. Nel Girone A vince lo Ziano, in chiave playoff le sfide saranno San Lazzaro-Pianellese e Virtus Piacenza-BobbioPerino, le due vincenti si affronteranno in finale e a sua volta la vincente accederà alle finali regionali. Retrocede il Vernasca, mentre il playout sarà Gropparello-Podenzano con sfida di andata e ritorno. In caso di parità complessiva delle reti a retrocedere sarà il Podenzano che ha chiuso penultimo una stagione decisamente deludente. Nel Girone B vince il Busseto, in finale playoff c’è diretta la Campeginese (maggiore di 6 punti il divario con la Virtus San Lorenzo) che aspetta la vincente di ViaroleseSissa-Fontanellatese. Retrocede il Corte Calcio che ha chiuso ultimo, mentre il playout sarà Mezzani-Cadeo, anche qui andata e ritorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Ultimi 90' per Eccellenza, Promozione e Prima. Il punto della situazione per le piacentine

SportPiacenza è in caricamento