menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Il Fiorenzuola deve dimenticare subito Breno, domenica al Comunale arriva l'Alfonsine

Guglieri punito con 3 giornate di squalifica dopo l'infuocato finale. Non recuperano Bruzzone e Colantonio. Tabbiani: «In certe partite serve pazienza per sbloccare il risultato»

Dopo la settimana che è seguita alla sconfitta per 1-0 contro il Breno, i rossoneri sono tornati al lavoro per preparare la prossima sfida con l'Alfonsine in programma domenica (14.30) al Comunale. La prima partita solare del 2020 di fronte al pubblico amico del Velodromo Pavesi vedrà un Fiorenzuola arrabbiato, reduce da una sconfitta per certi versi incredibile, subita sull'unico tiro in porta subito dopo una partita gestita per larghi tratti da parte dei ragazzi di Mister Luca Tabbiani. Una prima giornata di ritorno che ha visto, nei piani alti di Classifica Serie D Girone D, la vittoria della sola Correggese sul campo della Savignanese per 0-3, con il Fiorenzuola capace di mantenere il secondo posto con 4 punti di vantaggio sul Mezzolara, terza forza del campionato.
In Val d'Arda arriva domenica prossima l'Alfonsine, squadra che naviga in piena zona retrocessione con 18 punti in graduatoria; se da un lato la squadra di Gori presenta il peggior attacco del campionato (soli 12 i goal realizzati finora), dall'altro nella colonna di destra della graduatoria quella dei biancocelesti romagnoli è la miglior difesa con 25 reti subite. Già dalle statistiche si possono capire le difficoltà che attenderanno i rossoneri, che ospiteranno una squadra arcigna che fa della fase di non possesso il proprio cavallo di battaglia. La rete di Mattia Saporetti ha consentito nell'ultimo turno all'Alfonsine di superare per 1-0 il Progresso, in una sfida combattuta che ha confermato quanto possa essere ostica la squadra di Mister Gori, nelle ultime 3 giornate sconfitta solo per 0-1 dal Mezzolara e capace di indurre all'1-1 il Crema.

I rossoneri di Mister Tabbiani si presentano all'appuntamento con i romagnoli con diverse defezioni in formazione: oltre all'infortunio di Bruzzone (che lo terrà lontano dai campi di gioco per almeno 1 mese) e quello muscolare patito da Colantonio (anche per lui sono 20-25 i giorni di stop), si sono aggiunte alcune squalifiche nell'infuocato finale di gara contro U.S. Breno. Al termine della sconfitta per 1-0, infatti, il Giudice Sportivo ha inflitto ben 3 giornate di squalifica a capitan Ettore Guglieri, 2 al Team Manager Luca Baldrighi ed 1 al Vice-Allenatore Cammaroto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento