menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D - Fiorenzuola, da domenica si fa sul serio. Per i rossoneri esordio interno contro il Breno

Fischio d'inizio alle 15. Corbari e Bigotto non saranno della partita ma stanno recuperando dai rispettivi infortuni al pari del classe 2001 Moukam. Più complessa, invece, la situazione relativa ad Usel, il cui recupero sembra ancora abbastanza lungo

U.S. Breno, neopromossa dall'Eccellenza per la prima volta in 27 anni di storia, ha costruito una formazione ambiziosa sotto la guida di mister Mario Tacchinardi, confermatissimo dopo la cavalcata dei playoff di Eccellenza 2018/2019. Dopo l'ultima ottima stagione nel Calvina Sport con 13 reti all'attivo, Alessandro Triglia è passato tra le fila del Breno, a braccetto dell'esperienza di Magrin a centrocampo e dell'estro di Merkaj sulla fascia e sulla trequarti. Il ko per 6-2 contro il Ciliverghe in Coppa Italia, dopo aver sconfitto nel turno preliminare proprio il Calvina nel derby bresciano, non è stato fragoroso come sembra nel risultato, con al 30' il penalty fallito da Crea che poteva indirizzare molto diversamente un match tra due formazioni molto frizzanti.

In casa fiorenzuolana, Corbari e Bigotto non saranno della partita ma stanno recuperando dai rispettivi infortuni al pari del classe 2001 Moukam. Più complessa, invece, la situazione relativa ad Usel, il cui recupero sembra ancora abbastanza lungo. Mister Tabbiani, che a Crema ha optato per un tridente mobile formato da Piraccini, Boilini e Pozzebon, sta testando negli allenamenti anche Arrondini e Palladini, per mantenere tutti quanti sulla corda e non fornire indicazioni di formazione significative. Il Velodromo Pavesi inaugura la nuova stagione: U.S. Fiorenzuola, scopriamo quali possono essere le ambizioni di tinta rossonera per questa nuova Serie D.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento