Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto: trasferta in casa dell'Adrense per rimanere agganciato ai piani alti

La squadra di mister Rossini a caccia dei tre punti per blindare la quarta posizione in classifica

Trasferta bresciana per la Vigor Carpaneto 1922, che proverà a difendere il quarto posto (condiviso con il Fanfulla) nel girone D di serie D andando a far visita domenica alle 14,30 all’Adrense nel match della quarta giornata di ritorno. Nel girone di ritorno, la squadra di Stefano Rossini ha conquistato sette punti in tre partite (uno in più rispetto agli stessi match dell’andata), arrivando all’appuntamento con quattro risultati utili consecutivi contando anche il pareggio pre-natalizio contro il Pavia. Domenica scorsa i biancazzurri hanno pareggiato al “San Lazzaro” contro il San Marino (1-1), confermando l’imbattibilità casalinga stagionale, il posizionamento in classifica e anche il titolo di miglior difesa del girone con 13 reti subite. Ora la squadra del presidente Rossetti viaggerà alla volta della Franciacorta sfidando un avversario a caccia di punti per restar fuori dalle sabbie mobili della zona play out.
A mettere in guardia i suoi è mister Rossini. “Lo abbiamo visto all’andata – afferma il tecnico della Vigor – l’Adrense è una squadra che ha qualità in tutti i reparti, con giocatori di valore e anche un bel gioco. Senza dubbio, è un avversario da non sottovalutare, poi la classifica è molto corta. L’Adrense può giocatori importanti come i vari Laner, Tagliani, Rossi, giovani bravi come Faini – classe 2000 – mentre ora ha innestato un attaccante come Bardelloni”. Si giocherà sul sintetico. “Loro saranno abituati, noi no – prosegue Rossini –  si può patire questo fattore e dovremo essere veloci nei primi minuti a prendere le misure su rimbalzi e maggior velocità della palla”.
Rispetto a domenica scorsa, il Carpaneto dovrà fare a meno del giovane terzino (1998) Matteo Rossini, squalificato per un turno per limite di ammonizioni. Ancora out per infortunio un altro terzino, Samuele Barba, mentre è da valutare la disponibilità dell’esterno offensivo Alessandro Carrozza (2000), colpito da un attacco influenzale, lo stesso fattore che domenica scorsa aveva messo ko il compagno di reparto Nicolò Corioni. Non si esclude il rientro-record (con l’ausilio di un tutore protettivo) di capitan Fogliazza dopo l’operazione alla mano.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento