menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rossi illude ma Cestaro pareggia al 93'. Il derby Carpaneto-Fiorenzuola termina 1-1. Pagelle

Serie D - Davanti a 600 spettatori i quindici punti che separano le due squadre non si vedono mai, anzi è il Carpaneto a trovare subito il gol ma viene beffato proprio nei minuti di recupero. Fiorenzuola agganciato in vetta da Rimini e Villabiagio

Finisce 1-1 il secondo derby stagionale tra Carpaneto e Fiorenzuola. Rossi porta quasi subito avanti la formazione di Rossini, i rossoneri di Dionisi sono irriconoscibili e non concludono praticamente mai, ma in pieno recupero Cestaro (un difensore) regala al Fiorenzuola l’inatteso pareggio. Diciamolo subito: in campo i quindici punti che separano le due squadre non si vedono mai, anzi è il Carpaneto a trovare subito il gol e a difendersi per tutta la partita con grande ordine e attenzione. Il 4-1-4-1 disegnato da Rossini imbriglia la manovra dei rossoneri, apatici come mai in questa stagione. Il numero uno di casa Mercuri deve limitarsi all’ordinaria amministrazione. Il Carpaneto ha solo il demerito di non sfruttare un paio di ripartenze favorevoli e viene punito quando ormai crede di avere i tre punti in tasca. E così il Fiorenzuola viene agganciato in testa da Rimini e Villabiagio, mentre il Carpaneto ripiomba in zona play-out.

Terzi, Raggi, Sylla e Rantier sono gli indisponibili per Stefano Rossini, che punta sugli ex Barba, Fogliazza e Franchi per interrompere la marcia del Fiorenzuola. Dall’altra parte Benedetti (non al meglio) va in panchina, per cui Alessio Dionisi punta su Vagge tra i pali, Nava, Cestaro (al debutto in campionato dal 1’), Varoli e Guglieri in difesa, Sarzi, Mazzotti e Collodel in mediana, con Marra, Bosio e Bigotto a comporre il tridente offensivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento