Questo sito contribuisce all'audience di

Promozione - Il Fontana Audax torna alla vittoria, sbanca il campo del Borgo San Donnino

Fontana Audax che deve vedersela, oltre che con la formazione parmense di casa, soprattutto con il proprio recente passato che vede, oltre alla bruciante sconfitta nel derby, una lunga serie negativa che dura da ben 7 giornate con la vittoria che manca ormai dalla sfida interna del 22 ottobre contro il Marzolara e con una scomoda posizione in classifica che non ammette ulteriori passi falsi. Di fronte un Borgo San Donnino reduce dalla bruciante sconfitta sul campo di Colorno voglioso di ritornare alla vittoria sul terreno di casa. Stefanelli si affida al 4-4-2 con l’inserimento del neo acquisto Fassina al centro della difesa   mentre sul fronte opposto risponde mister Bertani con un classico 4-3-3.
L’incontro si apre con la formazione di casa maggiormente in palla e con gli ospiti vistosamente contratti che faticano a trovare i giusti ritmi della gara sopratutto nella fase centrale del campo anche se la prima vera occasione per gli azzurri di casa arriva al 12’ su calcio piazzato dalla destra con sinistro insidioso di Billone che scheggia la base del palo alla sinistra di Rebecchi.
La prima sortita in avanti della formazione ospite si registra al 15’ e porta alla rete del vantaggio; Abbiati conquista punizione sulla tre quarti, Mazzini batte veloce a sorpresa sulla destra per Oppedisano che mette in mezzo dove Zanaboni anticipa il proprio marcatore piazzando il destro rasoterra che non lascia scampo al tentativo di Scanu.
Il Borgo San Donnino ha una pronta reazione e si rende pericoloso 2 minuti dopo lo svantaggio con Barbarini che appena dentro l’area impegna Rebecchi in respinta, l’azione prosegue sulla destra ed il traversone al centro è ancora preda di Barbarini che questa volta colpisce di testa a botta sicura con Rebecchi ancora bravo ad opporsi deviando in calcio d’angolo.
Il Fontana fatica a tenere palla ed i locali ci riprovano al 19’ con lancio dalle retrovie a smarcare il solito Barbarini che è affrontato in area dal recupero di Bottini con vibranti proteste da parte dei locali per l’intervento al limite del difensore.
Passata indenne la sfuriata dei parmensi il Fontana ritrova un buon momento anche grazie alla buona vena dei propri esterni Oppedisano e Vercesi e si ripresenta dalla parti di Scanu al 24’ con tentativo di testa da parte di Cerati a centro area a deviare il traversone da sinistra di Vercesi con palla a lato ed un minuto dopo con azione personale sempre da sinistra di Abbiati che si accentra e lascia partire una forte conclusione ribattuta di pugni in angolo dall’estremo parmense.
L’incontro vive una fase di gioco piuttosto equilibrato e con poche emozioni con diversi errori in impostazione da parte di entrambe le formazioni con i locali che faticano a costruire ed un Fontana soprattutto attento a non scoprirsi eccessivamente; prima della fine della prima frazione altre 2 fiammate ospiti, la prima al 41’ con incursione di Battaglino  sulla sinistra e palla al centro dove Abbiati è contrato in extremis da un difensore e la seconda su azione di rimessa che porta al raddoppio; veloce triangolazione fra Zanaboni e Vercesi e conclusione di quest’ultimo con palla in rete sotto la traversa proprio allo scadere del tempo che si chiude con il doppio vantaggio ospite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento