menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Carpaneto si dà alla fuga: 3-1 al Bibbiano e +10 sulla Folgore Rubiera

La squadra di Mantelli regola il Bibbiano San Polo nel recupero con le reti di Girometta, Minasola e Franchi. La Vigor scappa in classifica e s'invola verso il traguardo della serie D

La Vigor Carpaneto scappa via. La Folgore Rubiera ora la vede dalla distanza siderale di 10 punti. Il recupero del match sospeso per maltempo lo scorso 5 febbraio si conclude nel modo migliore per la capolista d’Eccellenza. Sblocca Girometta nel primo tempo, poi il pareggio di Bedotti dal dischetto è solo un’illusione per il Bibbiano; Minasola e Franchi rimettono le cose a posto e conquistano tre punti decisivi per la sorte del campionato. Una vittoria che prende ancora maggior valore considerate le assenze che affliggevano la Vigor, scesa in campo di fronte a un avversario davvero ostico. 

ASSENZE - Mantelli è orfano di Alessandrini (squalificato), Colla e Corradi (influenzati). Però opta ugualmente per un 4-3-3 a trazione offensiva. Davanti c’è il tridente pesante con Girometta, Lucci e Franchi. Il Bibbiano San Polo di Paganelli è squadra di centro classifica, ma non intende consegnarsi alla capolista tanto facilmente e si schiera con un 4-3-3 speculare. 

GIRO GOL - Il primo tempo inizia con ritmi non elevatissimi. La prima chance arriva per il Carpaneto al quarto d’ora, con Franchi che lavora un ottimo scarico all’indietro per Girometta il cui piattone si spegne a una spanna dal palo. Qui si sveglia il Bibbiano, squadra capace di esprimere un buon calcio, fatto di pressing e ripartenze veloci. Così Remigini si mangia un gol incredibile di fronte a Terzi, bravo a rimanere in piedi fino all’ultimo. Poi ci prova Fornaciari da fuori: Terzi si distende e respinge la rasoiata del centrocampista reggiano. La Vigor ha la palla ma non punge e anzi, rischia di farsi male prestando il fianco al contropiede di Banchini che, fortunatamente per Berishaku e compagni, pensa al passaggio invece del tiro in porta. Ma la squadra forte viene fuori quando meno te lo aspetti. E’ il 43’: corner perfetto di Lucci, sbuca Girometta sul primo palo e di testa fa 1-0.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento