Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Verso il playoff contro il Modena. Lucio Brando: «Ci piace giocare questo tipo di gare»

Il tecnico inquadra la gara del Braglia: «Quando siamo liberi di testa rispondiamo molto bene. Dovremo essere un po’ sbarazzini, questa potrebbe essere una delle chiavi della partita». E sul rinnovo: «Lo società sa tutto, testa solo a domenica»

Lucio Brando, prima stagione sulla panchina del Fiorezuola

E’ partito il conto alla rovescia in casa Fiorenzuola, i rossoneri domenica (ore 16) saranno impegnati al Braglia contro il Modena nei playoff di Serie D. Davanti un avversario sicuramente temibile ma ferito: i gialloblu sono reduci dalla sconfitta nello spareggio promozione per la C contro la Pergolettese e in settimana hanno esonerato il tecnico Bollini che, a sua volta, a gennaio aveva sostituito Apolloni. Insomma, una situazione bollente in casa Modena che il Fiorenzuola dovrà sfruttare a suo favore. A fare la carte il tecnico Lucio Brando che inquadra la gara di domenica - i piacentini devono vincere entro il 90’ o al 120’ altrimenti passerà il turno il Modena - e indica l’ingrediente segreto per la giusta alchimia: «Dovremo giocare un po’ sbarazzini, senza pressioni, quando l’abbiamo fatto ne sono sempre uscite ottime prestazioni».

Mister, innanzitutto come sta la squadra?
«La squadra in generale sta bene, gli ultimi tre turni di campionato li abbiamo chiusi in crescendo e in modo positivo con due vittorie. Poi c’è stato l’ottimo test di sabato scorso contro l’Imolese, insomma, sia pronti».

Situazione fisica?
«Ci sono un paio di situazioni che stiamo tentando di recuperare legate a Zaccariello e Libertazzi, valutiamo nei prossimi giorni».

E mentalmente?
«Ci arriviamo nel modo migliore, con la volontà di dimostrare che non siamo arrivati a questo punto per caso e con l’entusiasmo giusto. Sono partite che ci piace giocare».

Il segreto?
«Sicuramente quando siamo liberi di testa rispondiamo molto bene. Dovremo essere un po’ sbarazzini, questa potrebbe essere una delle chiavi della partita. In sostanza dobbiamo pensare che non abbiamo nulla da perdere».

Che Modena si aspetta?
«Sono una corazzata, basta leggere i nomi della rosa. Sappiamo il loro valore e sicuramente avranno voglia di giocare visto l’epilogo di sette giorni fa nello spareggio. Stiamo parlando di uno squadrone».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arzignano-Piacenza 0-0: i biancorossi buttano via la vittoria dal dischetto

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata gironi A, B e C

  • Serie C - Si parte: Monza, Triestina e Bari favorite, ma in tutti i gironi c'è molta competitività

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Dilettanti - Serie D, Eccellenza, Promozione e Prima Categoria in campo per la Coppa. Tutti i risultati

  • Piacenza - Prosegue la posa degli 11mila seggiolini biancorossi allo stadio Garilli. FOTO

Torna su
SportPiacenza è in caricamento