Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza, Carpaneto-Fiorano sarà una domenica di festa per la promozione in serie D

Ingresso gratuito, partite dei baby-calciatori, corteo con i motociclisti e festa in piazza: tante le iniziative per l’ultima partita casalinga della “regina” piacentina. Fischio d’inizio alle 15,30.

Molto più di una partita. La Vigor Carpaneto 1922 saluta il proprio pubblico nell’ultimo turno di casalingo di Eccellenza (penultimo di campionato) con una giornata di festa che renderà speciale il match in programma domenica alle 15,30 contro il Fiorano. La società biancazzurra, infatti, ha organizzato una serie di iniziative per celebrare la storica promozione in serie D, la quarta in cinque anni partendo dalla Seconda categoria.

LE INIZIATIVE – Il programma si aprirà già all’ora di pranzo con due partite-esibizione dei baby calciatori della Vigor, che calcheranno il rettangolo di gioco principale poi teatro della partita della prima squadra: alle 12 amichevole tra Esordienti 2004 e 2005, mentre alle 13,30 sfida tra Pulcini 2006-2007 e Pulcini 2008. Poi, tutti insieme intorno alle 15 i giovani calciatori biancazzurri formeranno il cordone d’onore per l’ingresso in campo, a uno a uno, dei protagonisti della promozione in serie D del Carpaneto. Per il match contro il Fiorano, la Vigor ha deciso l’ingresso gratuito per tutti per quella che vuole essere una giornata di festa. Festa che dopo la partita si sposterà in piazza XX Settembre alle 18,30 con la regia organizzativa del Comune e della Pro loco del paese. La squadra biancazzurra sarà “scortata” dal campo sportivo dal rombo delle moto dei “Pistoni Tonanti”, associazione carpanetese, mentre in piazza spazio alla musica dal vivo con il gruppo “Last Minute Revolution” in una giornata dove la Vigor vuole condividere con il paese il gusto della storica impresa calcistica.

VIGOR IN MANI SICURE – A presentare la sfida contro il Fiorano è il portiere Tommaso Corradi, uno degli artefici della promozione. Classe 1997, l’estremo difensore parmigiano aveva iniziato la stagione al Jolly Montemurlo (serie D), mentre nella scorsa stagione aveva giocato in D a Fiorenzuola con mister Alberto Mantelli in panchina, poi ritrovato a Carpaneto. Insieme ad Alessandro Terzi (1998), Corradi ha contribuito a blindare la porta biancazzurra nella camminata trionfale di una squadra risultata fin qui miglior attacco e miglior difesa. Originario di Parma, Tommaso è maturato nel settore giovanile ducale (cinque stagioni) per poi vestire un anno la maglia del Carpi prima di approdare a Fiorenzuola, dove ha conosciuto i vari Girometta, Lucci, Fogliazza poi ritrovati alla Vigor.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua è stata una profezia: “Arrivo a Carpaneto con la motivazione di vincere il campionato e tornare in serie D, altrimenti non sarei venuto” erano state le sue prime parole in biancazzurro. Detto, fatto, con una splendida missione compiuta. “Ho disputato – ripercorre l’annata il portiere parmigiano della Vigor – una buona prima parte di stagione, poi mi sono dovuto operare al ginocchio a dicembre. Al mio posto, Alessandro (Terzi) ha fatto molto bene e giustamente ha conservato il posto tra i pali; ora spero di dare nuovamente il mio contributo nelle ultime partite. Siamo stati due grandi portieri grazie all’aiuto del nostro preparatore Francesco Cavi, che ci ha permesso di crescere a livello tecnico e soprattutto mentale”. Quindi allarga l’orizzonte dell’analisi. “Abbiamo avuto una grandissima difesa, con Alessandrini e Fogliazza che sono due ottimi centrali; inoltre, sulle fasce anche Barba è stato impeccabile pur dovendo convivere con la pubalgia. Siamo stati la miglior difesa grazie alla fase difensiva iniziata dagli attaccanti: difendiamo in undici e si vede. Abbiamo preso pochissimi gol, per di più alcuni evitabili. Per il resto, siamo una squadra completa in ogni reparto, un grande gruppo valorizzato dall’allenatore, bravo a tenerci uniti e a non farci mai mollare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento