rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Dilettanti

Dilettanti - Si pensa al 13 febbraio per la ripresa dei campionati di Promozione e Prima Categoria

Non sembrano esserci più dubbi sulla decisione che sarà ufficializzata in giornata dal Comitato Regionale dell'Emilia Romagna. A cascata slitteranno Seconda e Terza Categoria. Discorso diverso per l'Eccellenza. L'ipotesi di sospendere gli allenamenti congiunti però non piace

Il calcio dilettanti e giovanile si fermerà di nuovo davanti al Covid 19, è emerso chiaramente nella giornata di ieri con il giro di “consultazioni” del Crer con le società di Promozione e Prima Categoria. La decisione ufficiale arriverà in giornata attraverso un comunicato regionale, ma ormai è sicuro che i campionati subiranno uno stop fino alla fine di gennaio. Non si parla di sospensione ma di slittamento e, di conseguenza, saranno poi fermate anche Seconda e Terza Categoria.

La proposta del Comitato Regionale dell’Emilia Romagna è quella di riprendere i campionati dalla Promozione in giù il prossimo 13 febbraio, quando la situazione dovrebbe essere meno pressante, e di sospendere momentaneamente amichevoli e allenamenti congiunti almeno fino al 17 gennaio (ma questo punto è quello che ha riscontrato maggiori incertezze). Proprio in quella data dovrebbe esserci un secondo “giro” di consultazioni per capire se poter ripartire a febbraio o allungare ancora lo stop. Discorso a parte invece l’Eccellenza che, essendo un campionato a carattere nazionale, potrebbe seguire una strada differente.
L’obiettivo di fondo rimane comunque quello di preservare l’’integrità dei campionati, spostando le giornate in calendario a gennaio a fine stagione, allungandola ma evitando comunque una ripresa a singhiozzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Si pensa al 13 febbraio per la ripresa dei campionati di Promozione e Prima Categoria

SportPiacenza è in caricamento