Questo sito contribuisce all'audience di

Nasko Stamenov campione regionale assoluto nel Salto in alto con 1.94

Al Dordoni, nonostante condizioni meteo sfavorevoli, Edoardo Scotti vince i 200 in 21.30. Medaglie per Lorenzo Cesena, Sara Balordi, Elia Rebecchi e per le staffette 4x400 maschili e femminili dell'Atletica Piacenza

Nasko Stamenov è campione regionale di salto in alto Juniores e Assoluto. Il ragazzo dell’Atletica Piacenza ha valicato l’asticella a 1.94 fallendo poi il tentativo a 2.02 con condizioni meteo totalmente sfavorevoli. Un temporale ha costretto gli organizzatori a sospendere la manifestazione al Campus Dordoni per una decina di minuti (il programma è stato poi concluso regolarmente) creando, insieme al forte vento, problemi soprattutto alle prestazioni cronometriche. I 200 metri femminili, gara molto attesa, hanno dovuto fare i conti con un autentico tornado: la serie con gli accrediti migliori ha visto 5.3 metri di vento contro, con il successo per Vittoria Fontana in 25.21, mentre la prima serie si è trovata di fronte addirittura un muro di 7.3 metri al secondo.

In campo maschile, sempre nel mezzo giro di pista, è arrivato uno dei risultati migliori della giornata: il piacentino d’adozione Edoardo Scotti si è conquistato il titolo in una specialità non sua, visto che normalmente corre i 400, chiudendo in 21.30 davanti a Diego Aldo Pettorossi in 21.86 e capace ieri di vincere i 100 metri. Da segnalare anche i 18.19 di Lorenzo Del Gatto nel Getto del peso e i combattuti 800 maschili, vinti da Lamin Keita del Cus Parma in 1.52.17 davanti a Michele De Berti con 1.52.50 e Wondwosen Bizzocchi bronzo in 1.52.61.

Tornando agli atleti di casa, ottimo argento per Lorenzo Cesena (Atletica Piacenza) nei 400 ostacoli con il crono di 53.61 alle spalle di Andrea Volta Ercolani che ha chiuso in 53.44 e bronzo in campo femminile, nella stessa specialità, per Sofia Porcari in 1.07.56. Doppio argento per le staffette 4x400 dell’Atletica Piacenza: i maschi con Mattia Bongiorni, Lorenzo Cesena, Giovanni Mari Fenucci e Filippo Giandini grazie al 3.28.97 hanno conquistato anche il titolo juniores, mentre le femmine con Chiara Rossetti, Sofia Porcari, Vittoria Ferrari e Rebecca Cravedi in 4.08.38 hanno chiuso alle spalle della Montanari e Gruzza prima con 3.56.99.

Argento nel Salto in lungo per la piacentina Sara Balordi, tesserata per il Cus Parma, che atterrando a 5.55 è arrivata a soli sette centimetri da Lucia Cantergiani, mentre passando ai 5000 maschili da segnalare il bronzo per Elia Rebecchi dell’Atletica Piacenza in 15.39.57.

Ora appuntamento in rapida successione con gli Italiani Assoluti a Padova (il prossimo week end) quindi, nei fine settimana successivi, Regionali Allievi, Italiani Allievi a Rieti (11-13 settembre) e Italiani Juniores e Promesse. In attesa delle nuove un applauso anche all’Atletica Piacenza, che per organizzare i Regionali ha dovuto fare i conti non solamente con un meteo avverso, ma anche con le stringenti normative anti-Covid che però non hanno impedito al Campus Dordoni di ospitare atletica di alto livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento