Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica Piacenza - Ancora record con Lorenzo Cesena che stacca il primato provinciale sui 400 ostacoli

Lorenzo Cesena è tornato protagonista nei 400hs, riscrivendo il record provinciale assoluto sui 400hs con il suo 54”22 ottenuto a Imola, ai Campionati di Società assoluti

Lorenzo Cesena in azione

Lorenzo Cesena è tornato protagonista nei 400hs, riscrivendo il record provinciale assoluto sui 400hs: con il suo 54”22, ottenuto a Imola ai Campionati di Società assoluti, Lorenzo ha finalmente abbattuto il vecchio primato di Visone, risalente addirittura al 1979. Il giovane ostacolista, oro a Imola, è in un ottimo stato di forma, come testimoniano i due record provinciali nel giro di pochi giorni.

Ottime prestazioni anche per Samuel Signaroldi e per Vittoria Ferrari al Memorial Pratizzoli, tenutosi a Fidenza il 2 giugno: manifestazione per rappresentative regionali della categoria Cadetti/e, ha visto i due ostacolisti nuovamente convocati nella squadra dell’Emilia-Romagna. Samuel ha ben impressionato, correndo i 110hs in 14”48, riconfermandosi sui suoi livelli e giungendo infine settimo al traguardo; buona gara anche per Vittoria Ferrari, che ha superato le barriere in 12” 54, classificandosi ottava.

Ai CdS di Imola del 1 e 2 giugno, sono stati altri i risultati degni di nota dei biancorossi: ottima prestazione anche per Anna Ofidiani, che ha corso i 400m in 59”65, classificandosi settima, per poi chiudere nona negli 800m, coperti in 2’18”63; sesto posto nel salto in alto per Nasko Stamenov, che ha saltato 1,95m; è tornata in pista anche Clara Vullo, che ha ottenuto il minimo nei 3000siepi, giungendo quarta in 12’06”91; altro gradito ritorno quello di Lucrezia Lavelli, quarto posto, che ha saltato 3,30m nel salto con l’asta, misura valevole per gli stessi Campionati italiani; standard di partecipazione centrato anche da Sofia Porcari nei 400hs, grazie al tempo di 1’08”68, nona al traguardo; infine, record personale sui 100 m per Lorenzo Perazzoli, che ha fermato il cronometro a 11”33.

Salgono dunque a 21 gli atleti dell’Atletica Piacenza qualificati per le rassegne nazionali di categoria, una delle quali si terrà a Rieti dal 7 al 9 giugno. In questa occasione, si fronteggeranno i migliori atleti under20 e under23 di tutta Italia e a difendere i colori biancorossi saranno: Gaia Massari nel salto in alto, già 24sima in Italia nell’Eptathlon under20; Rebecca Cravedi nei 100m, in ripresa da un infortunio alla caviglia; i fratelli Anna e Pietro Ofidiani, rispettivamente negli 800m e nei 3000siepi; sempre nei 3000siepi, Clara Vullo; nei 400hs Lorenzo Cesena; Andrea Rinaldi nel lancio del martello; Nasko Stamenov nel salto in alto; ancora in forse invece la partecipazione di Andrea Dallavalle, campionissimo in forza ora alle Fiamme Gialle. L’attività multilaterale e mirata sta portando l’Atletica Piacenza a schierare atleti di molteplici specialità alle massime manifestazioni nazionali, a conferma del valore del lavoro profuso fino ad ora

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento