Questo sito contribuisce all'audience di

Scherma - Bossalini coach dell’Italia che batte l’Ungheria

Gli azzurri di spada, guidati da Alessandro Bossalini, si impongono al Torneo internazionale Bertinetti, a Vercelli, superando anche Germania e Svizzera

L’Italia dopo sette anni torna a vincere il trofeo Bertinetti, al teatro Civico di Vercelli. La 51ª edizione del torneo internazionale di spada a squadre ha visto l’Italia prevalere sulla Germania 45 a 30, sulla Svizzera 45 a 29 e nell’ultimo e decisivo incontro sull’Ungheria 45 a 28. La squadra azzurra, guidata dal tecnico Alessandro Bossalini (l’allenatore è Sandro Cuomo) e dal vercellese Massimo Zenga Germano era composta dalle medaglie d’argento a squadre di Rio, Andrea Santarelli e Mario Fichera, da Lorenzo Buzzi e da Gabriele Cimini. La statuetta del Generale è stata consegnata ai quattro spadisti italiani e a Bossalini da Cito Bertinetti.
La Spada D’Oro, dal 2008 intitolata ad Aldo Venè, premia lo spadista che durante il “Bertinetti” mette a segno il maggior numero di stoccate: quest’anno se l’è aggiudicata Andrea Santarelli, premiato dal presidente del Panathlon Gigi Pensotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento