rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Scherma

Scherma - I ragazzi del Pettorelli tra le prime sedici squadre in Italia

Campionato italiano a Bolzano, il Boss: “Estremamente soddisfatto, risultato molto importante”. E Bossalini torna dalla Coppa del mondo in Germania con un argento e un bronzo

In pedana sorridono il Pettorelli e il Boss. Al campionato italiano a squadre Under 14, il team biancorosso si è classificato 15esimo mentre Alessandro Bossalini, come staff della nazionale, è tornato dalla Germania con un argento e un bronzo nella prova di Coppa del mondo. Nella categoria maschietti/giovanissimi, la squadra di spada formata da Gabriele Guglielmetti, Gabriele Beveroni, Alexis Trivini e Gabriele Mega (quest’ultimo della categoria maschietti, ma ha tirato in quella superiore) si sono piazzati al posto numero 15 della classifica in una gara a Bolzano che ha visto in pedana 54 squadre. Guidati da Albert Tena, i ragazzi superano il girone battendo Cervia e perdendo con Valdagno (Vicenza). Nei 32esimi superano Bergamo e approdano nei sedici, dove vengono fermati da Modena. “Sono estremamente soddisfatto - ha commentato Bossalini – perché, in questa categoria, piazzarsi nelle prime sedici squadre italiane è molto importante. Il risultato è frutto del grande impegno e di una buona stagione da parte dei ragazzi, ben allenati dall’ottimo staff del Pettorelli. Un piazzamento che fa ben sperare per le prossime gare”. E mentre i giovanissimi biancorossi tiravano in Alto Adige, il Boss in Germania con nazionale per la prova di Coppa del mondo, conquistava un argento con Enrico Piatti, al suo primo podio in Coppa, e un bronzo con Federico Vismara che ha replicato il terzo posto a Doha nella gara precedente. Il Boss fa parte dello staff azzurro e ha affiancato il ct Dario Chiadò ed Enrico Di Ciolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma - I ragazzi del Pettorelli tra le prime sedici squadre in Italia

SportPiacenza è in caricamento