rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Volley A1 maschile

Leal verso il rientro, per Lucarelli bisognerà attendere. Ma il vero problema della Gas Sales Bluenergy è un altro

In Superlega la media punti di Piacenza è simile con la squadra al completo e senza i due fuoriclasse. Ma è necessario trovare continuità

Dall’infermeria della Gas Sales Bluenergy iniziano ad arrivare notizie discrete. Yoandy Leal, fermo da prima di Natale per un problema alla spalla destra, è tornato ad attaccare e inizia la sua marcia di avvicinamento al rientro in campo. La gara di campionato con Monza è anticipata a sabato, dunque il cubano-brasiliano ha ancora solo tre giorni per capire se riuscirà ad essere al meglio. Molto probabile che una decisione su una sua presenza o meno da titolare in casa dei brianzoli venga presa solo in extremis. Nessun dubbio invece per quanto riguarda Lucarelli, che prosegue la fase di riabilitazione dopo l’operazione al legamento del dito medio della mano destra. Proprio ieri al giocatore è stato tolto il tutore, ma la strada non è ancora in discesa. Per lui si parla di un rientro in gruppo, magari con qualche cautela, il prossimo mese; la speranza dello staff è che possa essere a completa disposizione per la Final four di  Coppa Italia del 25 febbraio, magari anche qualche giorno prima per consentirgli un test affidabile la domenica precedente in casa di Civitanova.

Occhi puntati sulla coppia di schiacciatori, ma in realtà il vero problema di Piacenza è un altro, la mancanza di continuità. Sgombriamo subito il campo dagli equivoci, due assenze come quelle di Leal e Lucarelli incidono in modo pesante e non si possono regalare a nessuno, ma questa squadra ha comunque dimostrato di avere una rosa in grado di sopperire, almeno temporaneamente, anche agli stop dei due big. Basta dare un’occhiata alle cifre per capirlo.

Prendendo come termine di paragone la Superlega (in Europa i biancorossi hanno sempre vinto), Piacenza ha giocato 15 partite conquistando 25 punti, una media di 1.6 punti a gara. In due sfide (Verona e Modena) ha giocato solo Leal senza Lucarelli, media 0,5; in altre due solo Lucarelli senza Leal, media 3 considerate le due vittorie con Trento e Siena all'andata. In altre tre occasioni non c’era in campo nessuno dei due e i biancorossi hanno ottenuto la media di un punto a incontro.

Sommando le varie opzioni, con entrambi gli schiacciatori a disposizione sono arrivati 1,5 punti a partita, senza avere la squadra al completo 1,42. La differenza non è certamente abissale, a conferma che in attesa del recupero dei due fuoriclasse (che restano imprescindibili, sottolineiamolo a più riprese) la Gas Sales Bluenergy può comunque aspirare a giocarsela con quasi tutte le avversarie pur con assenze importanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leal verso il rientro, per Lucarelli bisognerà attendere. Ma il vero problema della Gas Sales Bluenergy è un altro

SportPiacenza è in caricamento