menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zlatanov e Tencati esultano dopo una vittoria (f. cev.lu)

Zlatanov e Tencati esultano dopo una vittoria (f. cev.lu)

Volley - Zlatanov e Tencati: «Noi non abbandoniamo la barca»

«Le sensazioni? Sono positive. Mi auguro davvero che tutto vada bene, perché ci meritiamo una fine migliore, sicuramente più decorosa. Sono molto fiducioso nell’operato della società e so che Molinaroli sta compiendo...



«Le sensazioni? Sono positive. Mi auguro davvero che tutto vada bene, perché ci meritiamo una fine migliore, sicuramente più decorosa. Sono molto fiducioso nell’operato della società e so che Molinaroli sta compiendo molti sforzi. Mi auguro davvero che ci sia un futuro nostro, sia della società sia mio a Piacenza».
Parole di Hristo Zlatanov, intervenuto con Luca Tencati alla festa di fine anno della scuola Pezzani.
Il capitano come sta vivendo questi mesi di attesa?
«E’ infinita, soprattutto se ci ricordiamo che anche l’anno scorso abbiamo dovuto fare i conti con una situazione simile. Sono stati dodici mesi molto travagliati, difficili, un’esperienza di vita particolare. Adesso non resta che sperare in un futuro migliore».
Il tuo nome è al centro del mercato e anche quest’anno le offerte non ti mancano, dall’Italia e dall’estero. Si dice da più parti che potresti tornare a Milano o comunque in zona. Cosa c’è di vero?
«Aspetto di vedere cosa succede a Piacenza prima di decidere. Il capitano è l’ultimo ad abbandonare la barca, io temporeggio fino a quando potrò con le altre società che fortunatamente sono interessate a me. Attendo fino all’ultimo perché sono fiducioso».
Concetto molto simile a quello espresso da Luca Tencati, che sta vivendo l’incognita del futuro del Copra sia da giocatore sia da piacentino.
«Come viviamo questi momenti? Anche noi siamo in attesa, abbiamo una grande fiducia nel presidente e sappiamo che sta facendo di tutto per salvare la squadra. Ma oltre non andiamo nemmeno noi, attendiamo notizie ogni giorno».

Le sensazioni quali sono?
«Non ce ne sono in particolare, anche perché sentiamo che a volte le voci si contraddicono. L’unica cosa che ci tiene vivi e positivi è la fiducia in Molinaroli, sappiamo che sta facendo di tutto per salvare la situazione. Il fatto che non abbia ancora detto “basta” significa che qualcosa c’è. Noi ci aggrappiamo a questo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento