Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Marshall: «La pressione era tutta su di noi». Pagelle

«In questi confronti non c’è niente di scontato. Molfetta doveva anche fare a meno di Sabbi, è venuta a giocare tranquilla e senza pressione, mettendoci in difficoltà». Leo Marshall non ha ancora risolto i problemi al ginocchio che lo stanno...

Il muro di Piacenza contro Molfetta: Hierrezuelo, Tencati e Clevenot


«In questi confronti non c’è niente di scontato. Molfetta doveva anche fare a meno di Sabbi, è venuta a giocare tranquilla e senza pressione, mettendoci in difficoltà». Leo Marshall non ha ancora risolto i problemi al ginocchio che lo stanno condizionando ma è comunque rimasto in campo tutta la partita contro l’Exprivia, protagonista di una prestazione in crescendo.
«Tutti da noi si aspettavano la vittoria, era normale che dovessimo spingere più dei nostri avversari. Nei primi due set abbiamo sofferto in ricezione e anche in attacco, poi siamo riusciti a impostare il nostro gioco portando a casa un successo importante».

Nella prima parte di gara ci sono stati tanti errori, sia da parte vostra sia di Molfetta.
«In queste partite secche la posta in palio è altissima, ci sta rischiare qualcosa in più. Noi siamo stati bravi a capire che non era il modo corretto cambiandolo in corsa e girando la partita».

Non potete riposarvi: domenica c’è Civitanova poi la gara di ritorno di Coppa Cev a Minsk.
«Affrontiamo un’altra grande dopo Perugia, per quanto mi riguarda non sono al massimo fisicamente, ma terrò duro perché c’è bisogno. Siamo una squadra matura, anche se fatichiamo all’inizio poi riusciamo a ritrovare il nostro gioco portando a casa il risultato».

Anche Raydel Hierrezuelo sottolinea le difficoltà del confronto e la soddisfazione per i quarti di finale raggiunti dopo una partita complicata contro Molfetta.
«Conoscevamo la forza dell’Exprivia e le difficoltà di una sfida da dentro o fuori. Per fortuna siamo riusciti a tagliare il traguardo passando il turno».

Ci sono stati sprazzi di gara con troppi errori.
«Quando si giocano incontri simili è da mettere in preventivo. Soprattutto gli sbagli in battuta, quando si rischia parecchio. Ma a un certo punto siamo cresciuti al servizio e a muro e tutto è stato più semplice».

Quando i tuoi compagni hanno avuto problemi ci hai pensato tu, chiudendo il primo set con due punti decisivi e attaccando spesso di seconda intenzione.
«Diciamo che all’inizio abbiamo sbagliato un po’ troppo. Per quanto mi riguarda, se c’è la possibilità di mettere palla a terra non mi faccio pregare».

Nel finale ti sei anche un po’ innervosito. Con chi ce l’avevi?
«Con nessuno. E’ normale caricarsi quando la partita è così calda».

Le pagelle
Hierrezuelo 6+
: non è in una grande giornata in tema di precisione e infatti i suoi attaccanti qualche volta ne risentono. Però decide da solo il primo set, è positivo a muro e al servizio, poi ogni volta che attacca fa punto
Hernandez 6: consueta giornata da grandi numeri (21 punti) nonostante dall’altra parte della rete non ci fosse il suo omologo Sabbi a stimolarlo. Però gli errori sono tanti e soprattutto complicano la vita a Piacenza l’attacco out e le due murate consecutive che dal 21-20 ospite regalano a Molfetta il 24-21 nel secondo set
Alletti 6: in partenza non trova la misura giusta con il servizio. Soprattutto non può sbagliare nel momento in cui Giuliani inserisce Yosifov in prima linea per migliorare l’attacco. Poi si risolleva e trova l’efficacia consueta nel fondamentale
Tencati 6: con le sue qualità a muro fa dimenticare una serata non da urlo in attacco
Marshall 6+: il problema al ginocchio continua a condizionarlo, lui sa che la squadra ha bisogno e resta in campo. Parte malino, poi si risolleva alla grande
Clevenot 6,5: ancora una volta il più concreto e soprattutto il più costante. E’ uno che non sbaglia mai due volte nella stessa azione; ricezione imprecisa? Rimedia attaccando alto sulle mani del muro
Papi 6+: i battitori di Molfetta non sono certo quelli di Perugia. Per il libero biancorosso una serata di relativa tranquillità con il guizzo di una spettacolare difesa in tuffo vanificata dai compagni
Manià 6+: un paio di ottime difese, una di queste vale metà del punto di Marshall che porta all’11-11 nel quarto set
Yosifov 6: troppo poco utilizzato perché riesca a incidere sulla gara. C’è solo da sperare che regga psicologicamente questa situazione non facile
Parodi 6,5: gioca pochissimo ma riesce a rendersi prezioso. Entra e riceve subito in modo perfetto, nel secondo set fa addirittura meglio: ricezione e gran difesa in tuffo
Cottarelli sv
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento