Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr sempre peggio: ottavo ko consecutivo

L’Lpr prova anche a cambiare, è obbligato a mandare in campo nuovi protagonisti e cerca un modulo differente nel terzo set, ma anche a Latina finisce come nelle sette occasioni precedenti, con una sconfitta. Anzi, se è possibile termina...

Coscione e Tencati in azione a Latina (f. legavolley.it)
L’Lpr prova anche a cambiare, è obbligato a mandare in campo nuovi protagonisti e cerca un modulo differente nel terzo set, ma anche a Latina finisce come nelle sette occasioni precedenti, con una sconfitta. Anzi, se è possibile termina addirittura peggio, perché se si eccettua la gara di Trento i biancorossi in questa stagione erano sempre riusciti a conquistare almeno un set. In casa dei pontini nemmeno quello, se è possibile dunque arriva un ulteriore passo indietro. Unico aspetto positivo, il gruppo di Lupi Biancorossi che fra andata e ritorno si devono sorbire un giorno di viaggio per testimoniare ancora una volta la vicinanza alla squadra.

FOTOCOPIA - Ancora una volta Piacenza ci prova nel primo parziale, complessivamente il più combattuto, e poi per metà della seconda frazione. Dopo scende il buio, con un Luburic in difficoltà (chiuderà con 4 punti e il 22 per cento in attacco) e Giuliani costretto nel terzo set a tenerlo in panchina cambiando modulo. Perché in questo momento non esiste un sostituto del serbo, visto che Ter Horst (nelle intenzioni estive l’opposto di riserva) sta facendo bene come schiacciatore e sarebbe inutile tenerlo in panchina per inserirlo in caso di difficoltà di Drazen. Così il tecnico biancorosso propone quanto testato in allenamento, con Zlatanov e Perrin in posto 4 e Ter Hosrt in diagonale al palleggiatore ma chiamato in alcune occasioni anche a ricevere. Potrebbe essere una soluzione alternativa, un modo per sorprendere gli avversari. Il risultato purtroppo è che a Latina la frazione peggiore è proprio l’ultima, quella in cui Piacenza prova a cambiare faccia inserendo da un certo punto anche Tavares per Coscione. Un set non è sufficiente per promuovere o bocciare un cambiamento simile, però forse in questo momento l’Lpr è alla ricerca di certezze e non è pronta a digerire simili novità.

TENTATIVI - Giuliani dal canto suo le prova tutte, iniziando dall’inserimento di Lampariello catapultato in campo poche ore dopo essere atterrato da un volo transoceanico. Il nuovo libero biancorosso fatica parecchio sia in difesa sia in ricezione (dove subisce 5 ace diretti) ma onestamente era da mettere in preventivo e già il fatto che sia riuscito a rimanere in campo tutta la gara è da considerarsi un risultato positivo.
Ancora una volta le risposte più concrete arrivano dagli attacchi di Perrin e Ter Horst, ma gli 11 muri subiti (contro i 2 di Piacenza, entrambi dell’olandese) sono a testimoniare di una gara ancora una volta da dimenticare.

SERIE NERA - Così dopo poco più di un’ora e un quarto sempre in calando da parte dei biancorossi arriva l’ottava sconfitta consecutiva. Il problema è che adesso Giuliani non avrà nemmeno il tempo di lavorare per cercare qualche aggiustamento: la squadra non rientrerà a Piacenza perché il calendario prevede per martedì la sfida in casa di Perugia, una delle corazzate del campionato. Domenica si torna al PalaBanca con Molfetta, per capire che il girone di andata è già terminato e, fino a questo momento, i biancorossi hanno una sola vittoria ottenuta all’esordio contro Milano. Piccolo inciso: la sconfitta con Latina impedisce aritmeticamente a Piacenza di ottenere il pass per la Coppa Italia. Ma era solo questione di numeri, ormai da qualche settimana non ci credeva più nessuno.

NINFA LATINA - LPR PIACENZA 3-0
(25-23, 25-20, 25-16)
NINFA LATINA: Mattei 3, Sottile 3, Sket 20, Romiti (L), Tailli 3, Hirsch 16, Yosifov 7, Rossi 2, Maruotti 3. Non entrati Krumins, Pavlov, Ferenciac. All. Placì
LPR PIACENZA: Coscione 1, Kohut 2, Ter Horst 13, Perrin 16, Patriarca 5, Lampariello (L), Zlatanov 2, Luburic 4, Tencati 1, Tavares Rodrigues 1. Non entrati Sedlacek, Cottarelli. All. Giuliani
ARBITRI: Sampaolo, Saltalippi
NOTE - durata set: 28', 27', 23'; tot: 78'.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Zlatanov manda out il servizio del 21-15, poi chiude Sket 25-16.

Aggiornamento - Rientra Kohut per Tencati e Latina trova anche un ace fortunoso: 15-7. Ormai non c'è più partita e Sket trova il 17-8, quindi Kohut spedisce out il servizio del 19-10

Aggiornamento - L'invasione di Sottile tiene in partita Piacenza, poi Zlatanov su un pallone difficile viene murato per il 9-5 Latina. Grossi problemi in ricezione per Lampariello e i padroni di casa volano 12-6. Giuliani cambia in regia inserendo Tavares per Coscione

Aggiornamento - Nel terzo set Giuliani cambia assetto: fuori Luburic e dentro Zlatanov, i biancorossi giocano con i tre schiacciatori e senza un opposto di ruolo, anche se è ter Horst a giocare in diagonale al palleggiatore. Serve a poco in avvio e Latina vola 5-1

Aggiornamento - Entra Kohut, Latina trova il punto giocando su un muro non composto: 17-15. Ter Horst manda in rete il 20-17 e Giuliani ferma il gioco, out anche il lungolinea di Luburic. Il diagonale di Ter Horst viene corretto in campo dal video check, poi la pipe di Perrin vale il 20-22. Clamoroso errore in difesa di Piacenza e Latina vola 24-20, quindi il neo entrato Zlatanov viene murato per il 25-20 che vale il 2-0 di Latina

Aggiornamento - Lpr che prova a stare davanti, 7-9, trascianta da Perrin. Coscione spara fuori il servizio, 8-9. Luburic fa 8-10. Perrin firma l'undicesimo punto, ma Latina rimane lì col muro. 10-11.

Aggiornamento - Latina crolla e Piacenza riesce a risalire la china fino al 22 pari. Poi 23 pari ma Sket si guadagna il setball del 24-23. Latina chiude il primo set ancora con Sket, 25-23

Aggiornamento - Ora Latina scappa 14-9 con Rossi e Sket, l'Lpr risponde con la pipe di Perrin ma fatica. Errore di Maruotti, ma Piacenza è ancora dietro, Perrin trova il punto col muro.

In avvio equilibrio in campo con Latina che conduce 8-6. Latina con Sottile, Sket, Hirsch, Yosifov, Rossi, Maruotti e Romiti (L). Lpr Piacenza con Coscione, Ter Horst, Perrin, Patrairca, Luburic, Tencati, Lampairello (L)

Aggiornamento - Lpr Piacenza in campo a Latina alle ore 18, segui qui gli aggiornamenti della partita.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento