menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Ter Horst, Tencati e Perrin a muro

Da sinistra: Ter Horst, Tencati e Perrin a muro

Volley - Lpr in casa di Ravenna con l'incognita formazione

Piacenza viaggia verso Ravenna con poche certezze e grandi incognite. I biancorossi occupano lo scomodo ultimo posto in classifica e ormai non hanno più traguardi importanti da raggiungere in questa stagione (difficile possa arrivare una decisa...

Piacenza viaggia verso Ravenna con poche certezze e grandi incognite. I biancorossi occupano lo scomodo ultimo posto in classifica e ormai non hanno più traguardi importanti da raggiungere in questa stagione (difficile possa arrivare una decisa inversione di tendenza nei play off per la Challenge), ma soprattutto si trovano di fronte al rebus formazione. Nell’ultima gara persa in casa contro Verona il tecnico Giuliani ha sorpreso tutti schierando Kohut opposto con Ter Horst e Perrin di banda, lasciando in panchina Zlatanov e Papi, anche se quest’ultimo è poi entrato a metà del primo set risultando fra i migliori.

Nell’ultimo allenamento prima di salire sul pullman diretto a Ravenna i biancorossi hanno mischiato le carte, provando prima Kohut e quindi Luburic in diagonale a Coscione. Giuliani non ha dato alcuna indicazione sulla formazione di partenza e anche al termine della seduta si è trincerato dietro un sorriso condito da un «Non ho ancora scelto» e dal successivo «Non escludo altre sorprese». Insomma, il tecnico le sta provando tutte per provare a far uscire l’Lpr dall’interminabile periodo negativo che ha portato in dote a Piacenza solo due vittorie dall’inizio del campionato.

Ravenna dal canto suo è in piena lotta per i play off, attualmente nona a una sola lunghezza di distanza da Padova, ottava e dunque attualmente qualificata agli spareggi scudetto. Nell’ultima giornata, prima dello stop in occasione della Coppa Italia, la Cmc ha sorpreso Trento battendolo al tie break e dimostrando di attraversare un buon momento, visto che il successo in casa della Diatec fa il paio con la sconfitta al quinto set a domicilio di Perugia. Insomma, l’Lpr si troverà di fronte una formazione in forma, toccherà ai biancorossi trovare la forza di reagire.

MILANO VINCE, PIACENZA SEMPRE PIU' ULTIMA

Intanto nell'anticipo della sesta giornata di ritorno, Milano supera Latina 3-1 (25-18, 27-29, 25-21, 25-22) con 11 punti del piacentino Aimone Alletti e allunga sui biancorossi. Adesso la Revivre, penultima in classifica, ha cinque punti di vantaggio sui biancorossi, sempre più ultimi.
Mercoledì dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento