Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr, battaglia infinita con Milano: 3-2

Doveva essere la partita in cui Piacenza avrebbe mostrato il proprio volto migliore. Dopo dieci giorni dedicati solo agli allenamenti e il recupero di tutta la rosa quella con Milano era nelle intenzioni la sfida in cui i biancorossi potevano...

Hierrezuelo e Alletti nella sfida contro Milano

Doveva essere la partita in cui Piacenza avrebbe mostrato il proprio volto migliore. Dopo dieci giorni dedicati solo agli allenamenti e il recupero di tutta la rosa quella con Milano era nelle intenzioni la sfida in cui i biancorossi potevano iniziare a mostrarsi brillanti. Se questo era l’obiettivo l’Lpr lo manca anche in maniera abbastanza evidente, però ancora una volta (la terza consecutiva) i biancorossi escono dal campo con il sorriso, frutto di un successo al tie break arrivato in rimonta. Ormai si è capito, il carattere a questa squadra non manca, adesso però ci vuole un passo in avanti in fatto di gioco. Lo si aspettava contro la Revivre perché c’erano le condizioni adatte per mostrarlo, invece proprio contro Milano i biancorossi disputano una gara complessivamente bruttina, che riescono a portare a casa solamente grazie a qualche sprazzo brillante.

Trovare il ritmo giusto dovrà essere il prossimo traguardo della squadra di Giuliani. Troppi alti e bassi regalano infatti a una Milano ben più concreta e solida del previsto addirittura la possibilità di uscire dal PalaBanca con il bottino pieno. Poi finalmente, una volta sotto 2-1, l’Lpr riesce a spingere sull’acceleratore, alzando però nuovamente il piede a inizio tie break. Lo sprint finale vede i padroni di casa mettere il petto davanti al fotofinish, ma contro una formazione leggermente più solida avrebbe rischiato seriamente di soccombere. La Revivre è stata bravissima a mascherare i propri problemi appoggiandosi su un eterno Dennis (31 punti) e un solido Hoagh, ma troppo a lungo Piacenza è stata costretta ad arrancare.

L’Lpr dal canto suo ha faticato troppo a trovare la formazione giusta, con Yosifov a lungo in panchina e Hierrezuelo costretto a giocare palla alta sul trio Marshall-Clevenot-Hernandez comunque complessivamente positivi. Soprattutto il francese ha dimostrato qualità e freddezza nei momenti decisivi; si sta ritagliando uno spazio imprtante e sta dimostrando di meritarsi un posto da titolare. La crescita di Marshall è costante, mentre Hernandez è il solito giocatore genio e sregolatezza. Non conosce la paura, tira sempre e lo fa a tutto braccio, così alla fine il suo tabellino personale indica la quota stratosferica di 39 punti. Sbaglia anche tantissimo (23 errori totali), però il momento in cui gioca al massimo, come nel quarto set, è l’unico in cui i biancorossi superano gli avversari senza problemi. E l’ultimo punto, non è un caso, lo mette a terra lui.

Nella gara record, durata 2 ore e 31, qualcuno storce il naso per una prestazione non eccellente. Vero, però probabilmente al momento bisogna accontentarsi della vittoria, del terzo successo al tie break e di una continuità di risultati che inizia a prendere forma. Martedì tocca a Sora e domenica a Latina, poi l’Lpr se vorrà dare fastidio ai piani alti del condominio di Superlega dovrà migliorare anche le prestazioni.

PIACENZA – MILANO 3-2
(40-38, 26-28, 29-31, 25-22, 15-13)
LPR PIACENZA: Marshall 19, Tencati 1, Hernandez 39, Clevenot 22, Alletti 6, Hierrezuelo 5; Manià (L), Papi 1, Yosifov 3, Parodi, Cottarelli. Ne: Tzioumakas e Zlatanov. All. Giuliani
REVIVRE MILANO: Hoagh 23, De Togni 11, Dennis 31, Marretta 9, Galassi 3, Boninfante 1; Cortina (L), Tondo 6, Nielsen 8. Ne: Galaverna, Sbertoli, Rudi (L) e Starovic. All. Monti
ARBITRI: Cipolla e Tanasi
NOTE: Spettatori 2450. Durata set: 43’, 31’, 35’, 25’, 17’; tot. 151’.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Hernandez attacca l'11-11, Tondo in veloce trova il 12-11, Dennis spedisce in rete il servizio del pareggio, Hernandez lo imita con il 12-13 Milano ma poi piazza il lungolinea del 13-13. Hierrezuelo mura il 14-13, Hernandez mette a terra il lungolinea del 15-13.

Aggiornamento - Dennis dalla seconda linea attacca il 9-6, Marshall accorcia le distanze: 7-9. Hernandez trova l'8-9 e la successiva parità che viene cancellata dal 10-9 di Hoagh che poi però spedisce in rete il pari

Aggiornamento - Hernandez spedisce fuori il servizio del 6-3 Revivre ma nell'azione successiva trova il mani e fuori del 4-6, Piacenza commette l'invasione che regala l'8-5 alla formazione di Monti

Aggiornamento - Dennis smarcato alla grande da Boninfante firma il 3-2 Milano, poi Hernandez si intromette in una ricezione e regala il 4-2 a Nielsen quindi spara fuori il lugolinea del 5-2 ospite

Aggiornamento - Nielsen mette a terra il lungolinea del 18-20, Hernandez replica con il 21-18 e il successivo 22-19. Dennis manda fuori il 23-19, Clevenot con una finezza si guadagna il 24-21, Hernandez chiude 25-22. Si va al tie break

Aggiornamento - Hernandez trova un tocco del muro e Piacenza è avanti 16-14, Dennis spedisce in rete il pallonetto del 19-15 Lpr

Aggiornamento - Hernandez ferma Marretta a muro: 9-8 Piacenza. Replica Tencati su Dennis, poi Hernandez finalizza una bella difesa di Hierrezuelo per il 12-9

Aggiornamento - Il solito Dennis firma il 29 pari, poi il video check consegna l'ace a Tondo: 30-29. Quindi il servizio dello stesso Tondo colpisce Hernandez che sta prendendo posizione e vale il 31-29 ospite

Aggiornamento - Hernandez viene murato e Milano trova il 20 pari, poi mette a terra il lungolinea del 21-20 ma Dennis attacca il 21-21 e il successivo 22-21 Revivre. Il cubano è immarcabile e la sua schiacciata finisce in mezzo al campo per il 23-22, poi pareggia Marshall che trova anche il primo set point biancorosso annullato da Hoagh. Hernandez firma il 25-24, Marshall viene murato sulla pipe, Hoagh spedisce out il servizio del 26-25 e Marretta pareggia. Ancora Hernandez 27-26, poi manda in rete il servizio. Marretta attacca out un pallone impossibile: 28-27 Piacenza, poi Marshall manda fuori il 28 pari ma trova il tocco del muro sull'azione successiva consegnando il 29-28 ai biancorossi

Aggiornamento - Al termine di un'azione infinita Hernandez trova il diagonale del 18-16 Piacenza, poi pero manda in rete un attacco difficile regalando il 18-18

Aggiornamento - L'avvio del terzo set è equilibrato, anche se De Togni trova in maniera fortunosa il 10-8 ospite. Poi Clevenot spedisce fuori l'11-8 ma trova l'ace del 12-12

Aggiornamento - Marshall trova il mani e fuori del 21-20 Piacenza, ma l'ace di Hoagh riporta avanti la Revivre 22-21. Il solito Dennis gioca il diagonale del 23-22 Milano, Clevenot pareggia, ma Hoagh si guadagna il primo set point annullato da Hernandez. Alletti mura Dennis per il 25-24, Hernandez spedisce in rete il servizio e Tondo firma il 26-25, poi ancora Clevenot annulla il set point. Ancora Hoagh trova il mani e fuori del 27-26, quindi un'incredibile imprecisione biancorossa regala il 28-26. Marshall chiama palla, Hierrezuelo arriva comunque sul secondo tocco ma Leo commette fallo in palleggio

Aggiornamento - Hierrezuelo trova il muro del 20-17, ma il video check vede un'invasione che vale il 19-18 fra le proteste della panchina di Piacenza, secondo cui il pallone aveva già toccato terra. Poi Hernandez spara fuori il 19 pari

Aggiornamento - Dopo un primo set zeppo di errori al servizio, Hernandez prende il ritmo in battuta e i suoi due ace consecutivi valgono il 16-14 Lpr. Poi l'opposto prosegue lo show al servizio e Clevenot mette a terra il 18-14

Aggiornamento - Milano schizza fuori dai blocchi e vola 5-1, ma quando Hernandez mette a terra l'azione iniziata con una bella difesa di Manià le due squadre sono già 6-6. Ma la Revivre allunga ancora, l'ace di Hoagh su Clevenot porta gli ospiti avanti 12-8. Ancora un momento di pausa ospite, Marretta spedisce out il 13-14 e Monti ferma il gioco

Aggiornamento - Alletti trova il 36-35, Hernandez manda in rete il servizio, Marretta spedisce out il 37-36, invasione a muro di Piacenza: 37-37. Hoagh in diagonale vale il 38-37, poi spedisce out l'attacco successivo. Hernandez trova il 39-38, Dennis spedisce in rete il 40-38 con Piacenza che si porta 1-0 al set point numero 13.

Aggiornamento - Marshall in pipe e il tabellone indica 29-29, ace di Clevenot per il 30-29 Piacenza ma ancora Dennis pareggia. Hernandez attacca il 31-30, il solito Dennis consegna il 31-31 ai suoi. Hierrezuelo attacca di seconda intenzione il 32-31, Hoagh trova il 32-32, Hernandez l'ennesimo set point biancorosso che Marshall spedisce in rete con il servizio. Il muro su Clevenot, e la successiva imprecisione in copertura, vale il 34-33 Milano ma Hoagh manda in rete il servizio. Marretta murato da Hernandez per il 35-34 Lpr. Clevenot murato per il 35 pari

Aggiornamento - Ace di Dennis su Papi e Milano vola 22-18. Poi lo stesso Papi prima attacca, poi con una grande difesa consente a Hierrezuelo di attaccare il 20-22. Galassi manda fuori il 21-22, poi Marretta trova la pipe del 23-21 Milano ma Marshall pareggia a 23 e il muro Lpr ferma Hoagh regalandosi il primo set point. Dennis pareggia a 24, Yosifov trova il 25-24 ma ancora l'opposto cubano mette a terra il pari. Ancora Marshall per il 26-25, poi lo schiacciatore spedisce out il servizio, così come Hoagh quello successivo: 27-26. Sbaglia anche Yosifov: 27-27. Clevenot rientra e gioca sul muro il 28-27, Hernandez manda in rete il servizio del 28-28. Dennis mette in difficoltà la ricezione di Manià e poi spedisce a terra il 29-28 Milano

Aggiornamento - Il servizio di Marshall permetterebbe a Piacenza di rigiocare un facile pallone sul 16-18, ma Papi si fa sorprendere, sbaglia l'appoggio e poi la conclusione out dei biancorossi consegna il 19-16 a Milano

Aggiornamento - La gara di Piacenza stenta a decollare e l'invasione biancorossa regala il 16-13 a Milano. Doppio cambio per Giuliani, dentro Papi e Yosifov, fuori Clevenot e Tencati

Aggiornamento - Partenza senza guizzi particolari da parte delle due squadre, quando Milano mura Hernandez gli ospiti sono avanti 8-6, poi Tencati tocca il pallone oltre la rete e la Revivre conduce 9-6

Aggiornamento - Giuliani manda in campo Hierrezuelo-Hernandez, Alletti e Tencati al centro, Marshall e Clevenot di banda con Manià libero

Lpr in campo al PalaBanca nella sfida a Milano. Revivre rimaneggiata per le assenze di Sbertoli, Skrimov e Starovic, Piacenza al completo: Giuliani ha a disposizione anche il secondo opposto Tzioumakas.
Segui la diretta dalle 20.30 su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento