Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - De Cecco: «Tours? Dobbiamo giocare come sappiamo»

Luciano De Cecco è pronto per la doppia sfida a Tours e Trento. Quella contro i francesi molto probabilmente deciderà la prima classificata del girone di Champions, mentre la gara con la Diatec vedrà di fronte la seconda e la terza forza del...

Luciano De Cecco è alla sua seconda stagione a Piacenza-2
Luciano De Cecco è pronto per la doppia sfida a Tours e Trento. Quella contro i francesi molto probabilmente deciderà la prima classificata del girone di Champions, mentre la gara con la Diatec vedrà di fronte la seconda e la terza forza del campionato.

Come spieghi il buon momento di Piacenza sia in campionato sia in Europa?
«Penso che stiamo lavorando bene, almeno quando il calendario ce lo consente, e con una buona intensità in allenamento per preparare al meglio tutte le partite».

Hai già dichiarato che la classifica non è la priorità di Piacenza, ma stare a tre punti dalla prima vi dà più motivazione?
«No, per nulla. Ora dobbiamo concentrarci sulla Champions e fare il maggior numero possibile di punti in campionato per ottenere la migliore posizione in viasta della Coppa Italia. La cosa importante sarà le condizioni in cui saremo nei momenti cruciali della stagione».

Luca Monti ha provato Luca Vettori e Le Roux come opposti. In cosa devono migliorare? La competizione tra loro è sana per il gruppo? E' positivo per una squadra non avere un solo opposto in grado di giocare?
«In realtà l'opposto è uno solo: Vettori. Kevin lo aiuta in allenamento, a volte lo fa da centrale ruotando con Fei in seconda linea, altre volte in diagonale al palleggiatore. Ha la opportunità di giocare e dimostrare che se si allena bene può rimanere ad alto livello. Sono due ragazzi con personalità speciali, sono giovani e devono ancora migliorare, ma sono molto importanti per la squadra».

Siete attesi da una partita chiave contro Tours. Cosa dovete correggere per non ribaltare la sconfitta subita all’andata in Francia?
«Dico solo che se giochiamo come sappiamo sarà una storia diversa».

In campionato domenica sfiderai Trento del tuo amico Solè. Come lo vedi?
«Seba sta bene con la squadra, si capisce subito. Trento è partito molto bene e sarà una gara difficile. Spero che non faccia molti muri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento