Questo sito contribuisce all'audience di

Vermiglio e Ostapenko, ecco i pezzi pregiati di Piacenza

«Perché litigo sempre con gli arbitri? Perché mi piace. Quando io sbaglio loro mi fischiano fallo, se commettono un errore loro perché devo stare zitto?». E’ un Valerio Vermiglio dissacrante alla presentazione che vede come...

Da sinistra: Vermiglio, Ostapenko, Molinaroli, Uccelli e Bastiani

«Perché litigo sempre con gli arbitri? Perché mi piace. Quando io sbaglio loro mi fischiano fallo, se commettono un errore loro perché devo stare zitto?». E’ un Valerio Vermiglio dissacrante alla presentazione che vede come protagonisti il regista biancorosso e il centrale Aleksej Ostapenko. Teatro insolito all’interno del liceo scientifico Respighi, con la platea di studenti composta da tre classi ad indirizzo sportivo che hanno mostrato di apprezzare le battute di Vermiglio, nel doppio ruolo di intervistato e di traduttore di Ostapenko.

EXTRAFAN POINT
- A fare gli onori di casa Fabio Bastiani, responsabile del dipartimento di educazione fisica dell’istituto, che ha ringraziato il presidente Guido Molinaroli, definito «le fondamenta della pallavolo a Piacenza; da tempo il volley è nelle sue mani» e la responsabile marketing Monica Uccelli. La presentazione dei due nuovi giocatori è stata anche l’occasione per annunciare l’apertura di un Extrafan Point all’interno del Respighi, un posto riservato agli studenti e ai docenti che potranno acquistare gli abbonamenti al Copra Ardelia (ma anche al Bakery volley e basket) a condizioni agevolate. «Vogliamo che ci seguiate il più possibile - sono state le parole della Uccelli - per questo abbiamo pensato a condizioni speciali per chi studia e lavora nella vostra scuola, mantenendo inalterate tutte le convenzioni a disposizione dei nostri abbonati».
Molinaroli ha poi presentato i due atleti accomunati dalla scelta di giocare in Italia provenendo dal campionato russo. «Siamo andati controcorrente, riportando Vermiglio nel nostro campionato e affiancandolo a Ostapenko, probabilmente l’unico russo protagonista in Superlega. Stiamo parlando di ragazzi importanti per la squadra ma anche per lo sviluppo dello sport nella nostra provincia».

NUOVI - Riflettori puntati su Ostapenko, gigantesco centrale russo alla sua prima esperienza nel nostro campionato. «Ho imparato subito a conoscere Piacenza che mi sembra una bella città, anche se molto differente dalla Russia. Perché ho scelto il Copra Ardelia? E’ un club importante che ambisce a successi di prestigio, da parte mia garantisco la massima serietà e il massimo impegno per consentire alla società di raggiungere i traguardi sperati. Il primo approccio è stato positivo, sono molto contento di come i dirigenti si stanno muovendo anche a livello logistico e poi abbiamo una rosa competitiva, con Vermiglio bravo a darmi una mano come traduttore».
Poi, rispondendo alle domande degli studenti, ha ricordato gli inizi della sua carriera a 11 anni «perché un mio vicino di casa faceva l’allenatore e mi ha chiesto di andare in palestra», ma soprattutto il gravissimo infortunio accusato dopo le Olimpiadi di Pechino del 2008. «Sono rimasto fermo due anni e mezzo e ho davvero temuto di aver chiuso la carriera. Sono stati momenti difficili, invece per fortuna dopo essermi operato a Parma ho avuto un allenatore e dei compagni fantastici che mi hanno permesso di recuperare al meglio».

ENTUSIASMO - Ma il vero mattatore della giornata è stato Vermiglio, con la sua voglia di scherzare e la capacità di tenere alta l’attenzione anche fra gli studenti. «Sono sempre stato un avversario ostico di Piacenza e ho anche goduto dei vostri insulti. Ho fatto tesoro ed energia di tutto questo, adesso sono pronto a riversare il tutto a favore del Copra Ardelia, società che ha un presidente con cui ho sempre combattuto in varie maniere. Ora l’ho conosciuto meglio e ho trovato una persona eclettica, che ama il volley come me. Non volevo lasciare la Russia, ma quando è arrivata la proposta biancorossa abbiamo impiegato due giorni per metterci d’accordo, perché Piacenza è il sogno di ogni sportivo: ritrovo compagni importanti, una società valida, un bel palazzetto e un pubblico molto caldo. L’ideale per giocare a pallavolo».

VENERDI' AMICHEVOLE CON MONZA
Intanto venerdì è in calendario una nuova amichevole, sempre al PalaBanca: alle 18.30 la squadra di Radici affronterà il Vero Volley Monza.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento