Questo sito contribuisce all'audience di

Una buona Wixo Lpr non basta: la capolista si prende i tre punti

Piacenza regge il confronto con Perugia ma vince solo il secondo set; finisce 3-1 per gli umbri

Un contrasto a rete fra Marshall e Zaytsev

Finisce come in tanti si aspettavano, con Perugia che prosegue la corsa in vetta alla classifica conquistando tre punti e lasciando Piacenza a bocca asciutta all’ottavo posto in graduatoria. Ma gli umbri devono sudare per portarsi a casa il successo; perdono un set (il secondo) e anche nel primo si trovano a rincorrere trovando il break decisivo solamente nel finale. Si sapeva che per mettere davvero paura agli umbri ci sarebbe voluta una Wixo Lpr ad altissimi livelli, una squadra molto più solida di quella, già discreta, capace di vincere giovedì scorso a Vibo Valentia. Non è bastato, perché la formazione di Bernardi è una spanna superiore agli emiliani e nei momenti complicati riesce sempre a trovare la risposta giusta dai tanti fuoriclasse che ha in rosa.

I biancorossi invece non ricevono le risposte adeguate soprattutto dagli schiacciatori di banda, che stanno attraversando un momento non brillantissimo. Giuliani alterna i tre attaccanti a disposizione, schierando Marshall e Parodi in avvio e lasciando Clevenot in panchina per poi inserirlo nei set successivi avvicendandolo con Marshall, senza però ottenere risultati costanti. Così diventa difficile reggere il ritmo di Perugia; gli ospiti ci provano mettendo anche in più di un’occasione in difficoltà gli umbri, ma al primo rallentamento vedono sempre scappare gli avversari.

A fare la differenza principalmente il servizio: che Perugia avesse nel fondamentale uno dei punti di forza si sapeva bene e infatti i padroni di casa non solo si regalano 9 ace diretti, ma soprattutto costringono la ricezione piacentina a faticare enormemente. Baranowicz riesce a mettere una pezza forzando parecchio sui centrali (ottenendo ottimi risultati), ma alla fine il solo Fei, e in parte Parodi, fra gli attaccanti di palla alta riesce a rispondere agli assalti dei padroni di casa.

L’aspetto da sottolineare, quello che permette di pensare positivo, è il secondo set. Dopo una prima frazione giocata a lungo spalla a spalla e persa allo sprint i biancorossi resettano tutto riuscendo a mettere sotto uno squadrone del calibro di Perugia, salvo poi cedere nelle due frazioni successive. I 18 punti di Fei e la coppia Alletti-Yosifov capace di attaccare con una percentuale superiore al 70 per cento (molto meglio degli omologhi umbri) non bastano. Però significa che questa Piacenza è presente: mercoledì al PalaBanca arriva Modena, è l’occasione per dimostrarlo anche di fronte ai propri tifosi.

LEGGI IL RACCONTO PUNTO A PUNTO DELLA GARA

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - WIXO LPR PIACENZA 3-1

(25-21, 19-25, 25-18, 25-19)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Zaytsev 16, Podrascanin 8, Atanasijevic 21, Russell 13, Anzani 6, Cesarini (L), Shaw 1, Colaci (L), Della Lunga 0, Andric 0. N.E. Ricci, Siirila, Berger. All. Bernardi

WIXO LPR PIACENZA: Baranowicz 1, Parodi 8, Alletti 8, Fei 18, Marshall 4, Yosifov 10, Giuliani (L), Manià (L), Cottarelli 0, Kody 2, Clevenot 2. N.E. Di Martino, Hershko. All. Giuliani

ARBITRI: Lot, Florian

NOTE - durata set: 28', 27', 27'; tot: 82'.

LEGGI TUTTI I TABELLINI

Taiwan Excellence Latina - Biosì Indexa Sora 3-0

(25-19, 25-22, 25-20)

Taiwan Excellence Latina: Sottile 2, Maruotti 7, Rossi 3, Starovic 8, Savani 18, Gitto 10, Caccioppola (L), De Angelis (L), Le Goff 0, Shoji (L), Corteggiani 0, Ishikawa 7. N.E. Kovac, Huang. All. Di pinto. Biosì Indexa Sora: Seganov 3, Rosso 9, Caneschi 5, Petkovic 15, Nielsen 1, Mattei 7, Santucci (L), Fey 5, Duncan-Thibault 0, Marrazzo 0, Mauti 0. N.E. Lucarelli, Penning. All. Barbiero. ARBITRI: Zavater, Santi. NOTE - durata set: 25', 28', 26'; tot: 79'.

Cucine Lube Civitanova - Revivre Milano 3-1

(25-18, 23-25, 25-21, 25-19)

Cucine Lube Civitanova: Christenson 4, Juantorena 17, Stankovic 11, Sokolov 17, Kovar 16, Cester 8, Grebennikov (L), Marchisio 0, Candellaro 0. N.E. Casadei, Zhukouski, Sander, Milan. All. Medei. Revivre Milano: Sbertoli 0, Schott 13, Averill 5, Abdel-Aziz 22, Cebulj 6, Piano 7, Piccinelli (L), Fanuli (L), Galassi 4, Klinkenberg 0, Perez Rivera 0. N.E. Tondo, Daldello, Preti. All. Giani. ARBITRI: Puecher, Satanassi. NOTE - durata set: 26', 32', 27', 25'; tot: 110'.

Calzedonia Verona - BCC Castellana Grotte 3-0

(26-24, 25-20, 25-22)

Calzedonia Verona: Spirito 4, Jaeschke 7, Pajenk 7, Stern 10, Manavinezhad 16, Birarelli 6, Frigo (L), Pesaresi (L), Djuric 2. N.E. Maar, Paolucci, Marretta, Mengozzi, Grozdanov. All. Grbic. BCC Castellana Grotte: Paris 0, Moreira 8, Ferraro 3, Tzioumakas 16, Hebda 8, Ferreira Costa 6, Pace (L), Cavaccini (L), Rossatti 2, Cazzaniga 1, Zauli 0. N.E. De Togni, Garnica. All. Lorizio. ARBITRI: Pozzato, Rapisarda. NOTE - durata set: 28', 26', 30'; tot: 84'.

Diatec Trentino - Bunge Ravenna 3-1

(25-18, 22-25, 25-19, 25-20)

Diatec Trentino: Giannelli 3, Lanza 18, Kozamernik 4, Teppan 10, Hoag 12, Carbonera 8, Chiappa (L), Vettori 0, Kovacevic 1, Zingel 6. N.E. Boninfante, Partenio, Cavuto. All. Lorenzetti. Bunge Ravenna: Orduna 0, Marechal 11, Georgiev 3, Buchegger 20, Poglajen 12, Diamantini 4, Goi (L), Vitelli 0, Raffaelli 0, Gutierrez 0. N.E. Marchini, Mazzone, Pistolesi. All. Soli. ARBITRI: Saltalippi, Zanussi. NOTE - durata set: 22', 27', 31', 27'; tot: 107'.

Gi Group Monza - Azimut Modena 2-3

(18-25, 25-18, 19-25, 25-22, 13-15)

Gi Group Monza: Shoji 0, Plotnytskyi 2, Beretta 5, Finger 17, Dzavoronok 22, Buti 12, Brunetti (L), Rizzo (L), Botto 15, Walsh 3, Langlois 1, Hirsch 0. N.E. Barone, Terpin. All. Falasca. Azimut Modena: Mossa De Rezende 5, Ngapeth E. 18, Mazzone 6, Argenta 7, Urnaut 23, Bossi 10, Tosi (L), Rossini (L), Pinali 3, Franciskovic 1, Van Garderen 5. N.E. Marra, Ngapeth S., Penchev. All. Stoytchev. ARBITRI: Goitre Mauro Carlo, Sobrero. NOTE - durata set: 24', 25', 27', 29', 22'; tot: 127'.

Kioene Padova - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1

(25-18, 23-25, 25-21, 25-16)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Kioene Padova: Travica 1, Cirovic 13, Polo 11, Nelli 16, Randazzo 19, Volpato 7, Balaso (L), Koprivica 0. N.E. Gozzo, Peslac, Sperandio, Premovic, Scanferla. All. Baldovin. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione 3, Antonov 1, Costa 8, Patch 15, Lecat 9, Verhees 12, Torchia (L), Presta 1, Izzo 0, Marra (L), Domagala 2, Massari 7. N.E. Corrado. All. Valentini. ARBITRI: Vagni, Boris. NOTE - durata set: 26', 29', 30', 23'; tot: 108'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento