Questo sito contribuisce all'audience di

Maximiliano Cavanna non ha dubbi: «Se lavoriamo bene sicuramente ci divertiremo». VIDEO

Il nuovo regista argentino della Gas Sales: «Ho parlato con De Cecco - sorride - e mi ha detto di godermi questo periodo di caldo, perché poi freddo e nebbia la faranno da padrone»

Maximiliano Cavanna e, a destra, Iacopo Botto. Sono due nuovi arrivi in casa Gas Sales

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esperienza, anche a livello internazionale, non gli manca. Per le tante partite con la maglia della nazionale argentina ma più in generale per i campionati disputati in giro per il mondo. Maximiliano Cavanna però conosce bene anche l’Italia, per averci giocato in due riprese a Brolo in A2 e quindi due stagioni a Ravenna nella massima serie. Adesso si presenta con la maglia di Piacenza per traguardi che vanno oltre le dichiarazioni estive dei dirigenti, in cui si è sempre parlato solamente di salvezza.

«Sono molto contento di aver scelto la Gas Sales - spiega il regista argentino - perché qui c’è una grande storia. Stiamo lavorando bene, adesso ci prepariamo per le prossime amichevoli e vediamo a che punto siamo».

Negli ultimi anni hai seguito da lontano la Superlega. Come ti sembra?

«E’ un campionato in cui si vede un volley di alto livello, con tanti stranieri di spessore e giocatori italiani molto forti. Civitanova, Perugia, Modena e Trento hanno qualcosa in più delle avversarie, ma chi insegue può mettere in difficoltà ogni avversaria».

Cosa dovrà fare Piacenza per arrivare più in alto possibile, anche se i dirigenti continuano a parlare di salvezza, come è giusto che sia visto che la Gas Sales è una neopromossa?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per me il vero obiettivo è entrare nei play off. Sarebbe bellissimo, ma per arrivarci dobbiamo crescere tantissimo, sviluppare il nostro sistema di gioco e seguire alla lettera cosa ci ordina il nostro tecnico portando sul campo tutte le sue idee. Piano piano possiamo fare cose buone e sono sicuro che i risultati arriveranno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento