Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Botti: «Sono molto soddisfatto, abbiamo vinto una gara determinante». Lucarelli: «Le squadre crescono nei momenti difficili». VIDEO e pagelle

Il tecnico: «Non c'è niente da festeggiare, adesso concentriamoci subito su Montpellier». Lo schiacciatore: «E’ stata una prova molto importante per noi, adesso speriamo di continuare così»

GSE_banner_322x250_statico-2

Massimo Botti compie il giro di campo al completo per salutare i tifosi insieme alla squadra, poi si presenta sorridente davanti ai microfono.

Quanto conta questa vittoria, sia per la classifica sia per il modo in cui è arrivata?

«Davvero tantissimo, per il morale, per la graduatoria e per la situazione che stavamo attraversando. Sono estremamente soddisfatto, sapevamo che sarebbe stata una gara determinante per il prosieguo del nostro campionato».

Bravissimi ad annullare tre set point a Milano, a dominare il secondo parziale e a reagire dopo una terza frazione tutta dalla parte degli ospiti.

«Il discorso continuità lo stiamo affrontando, siamo consapevoli di avere questo problema. Ma oggi faccio un’eccezione perché avevamo due giocatori ancora non al massimo. Lucarelli era praticamente all’esordio, Leal convive con un problema alla spalla; sta migliorando ma non possiamo chiedergli troppo. Comunque sul discorso continuità stiamo lavorando e gli aspetti positivi si sono visti».

Gli allenatori di solito non amano parlare dei singoli. Contro Milano però è arrivata una grande prova di Romanò a cui aggiungere quella di Lucarelli che non giocava da due mesi.

«Per Yuri sono particolarmente contento, ne aveva bisogno la squadra e anche lui per ritrovare un po’ di convinzione. Penso che il calo fosse solo un momento che stava attraversando e doveva prima o poi passare; ha fatto una bella partita, ma adesso deve confermarle anche nelle prossime giornate. Per quanto riguarda Lucarelli sono strafelice per lui; la sua presenza in campo per noi è fondamentale».

Il suo è stato un ingresso davvero decisivo.

«Lui è il nostro uomo di equilibrio e non solo quello, perché porta anche grande sostanza. Non vedevamo l’ora di riaverlo in campo».

Quanto potete festeggiare per questa vittoria? Mercoledì con Montpellier vi attende un’altra gara da vincere assolutamente.

«Non c’è niente da festeggiare, dobbiamo essere soddisfatti per il successo e per la prestazione, ma fra due giorni arriva un’altra gara fondamentale per la nostra stagione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti: «Sono molto soddisfatto, abbiamo vinto una gara determinante». Lucarelli: «Le squadre crescono nei momenti difficili». VIDEO e pagelle
SportPiacenza è in caricamento