rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Volley A1 maschile

Basic e Alonso vogliono mettere in difficoltà Bernardi. «Piacenza ogni anno compie uno step importante». VIDEO

Presentati ufficialmente lo schiacciatore francese e il centrale cubano, quest'ultimo sulla via del recupero dopo l'infortunio al ginocchio

La frase più importante la dice Hristo Zlatanov durante la presentazione di Luka Basic e Roamy Alonso nella sede di Adecco, sottolineando quello che dovrà essere il mantra della Gas Sales Bluenergy per la nuova stagione. «Nel nostro gruppo non esistono titolari e riserve, ogni domenica Bernardi deciderà chi mandare in campo in base al lavoro della settimana». Le basi sono buttate, nessuno deve sentirsi una seconda scelta, ci sarà spazio per tutti perché il gruppo è numeroso e soprattutto di grande qualità. «Abbiamo allestito una squadra competitiva – conferma il direttore generale dei piacentini – anche se obiettivamente alcuni avversari sulla carta sono più attrezzati di noi. Ma il nostro obiettivo è uno solo: lottare alla pari con tutti».

Messaggio immediatamente afferrato dai due nuovi biancorossi. Luka Basic è in Italia dal 2018 e conosce bene il campionato italiano; non avrà bisogno di ambientarsi ed è pronto a dare una mano importante al gruppo forte anche del quarto posto ottenuto in estate ai Giochi del Mediterraneo con la maglia della Francia. «Ho scelto Piacenza – sono le parole dello schiacciatore - perché ogni anno compie uno step sempre più importante ed è una piazza storica del volley. Sono sicuro che questa stagione potremo disputare un torneo molto interessante».

Non parla mai al singolare ma usa sempre la parola “gruppo”. «Che spazio riuscirò a ritagliarmi? Siamo in 14, l’importante è vincere di squadra. Sarà fondamentale dare il massimo, poi toccherà al tecnico prendere le decisioni finali». Intanto si sta facendo conoscere da Bernardi in queste prime settimane al PalabancaSport. «Ci alleniamo tanto, adesso non vediamo l’ora di ritrovare i nostri compagni che stanno disputando il Mondiale». Proprio questo pomeriggio si giocano i Quarti di finale fra la sua Francia e l’Italia. Inutile chiedergli per chi tiferà, ma almeno che gara si aspetta? «Sarà una bella partita e spero che tutti e quattro i giocatori di Piacenza scendano in campo e si esprimano al meglio. Però sono sincero, mi auguro che vinca la Francia».

Roamy Alonso invece i Mondiali li ha saltati per un infortunio al ginocchio ancora non completamente risolto, anche se afferma di essere sulla via del pieno recupero. Per rivederlo pienamente operativo però bisognerà attendere ancora qualche settimana. «Direi che il momento peggiore è superato – spiega il centrale cubano – e attualmente sto abbastanza bene. Adesso insieme allo staff medico sto lavorando per tornare al top. La presenza del mio connazionale Simon? Mi ha parlato molto bene di Piacenza, una realtà che conosce da tempo per averci giocato in passato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basic e Alonso vogliono mettere in difficoltà Bernardi. «Piacenza ogni anno compie uno step importante». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento